Discussione:
La famosa serie di commenti su Merdal.it...
(troppo vecchio per rispondere)
The Sentinel
2010-11-18 15:28:20 UTC
Permalink
...visto che al tempo mi ero salvato via via ogni post e relativa quotatura
per poterli ripostare in caso venissero cancellati ad hoc alcuni (non
successe in effetti, ma arrivo' proprio il ban immotivato come dissi qui
ampiamente, e per il quale aspetto ancora spiegazioni e mando periodicamente
mail dal modulo del sito), credo sia interessante rivedere chi diceva cosa e
chi aveva ragione o usava di piu' la logica, la coerenza, l'indipendenza di
pensiero e ovviamente la competenza.

Sono quelli sotto la rece dell'ultimo Iron...ovviamente tutto e' molto
lungo, aggiungero' via via con reply per non fare un unico post immenso.

Ci sarebbero anche altri divertenti assai, con picchi notevoli, ma quelli
furono relativamente piu' brevi come serie di commenti e quindi non me li
salvai (potrei cmq tornare a copiarli ora dal sito, penso ci siano ancora
anche quelli)...mitico il tipo che era convinto fossi un componente dei
Labyrinth solo perche' avevo polverizzato e ridicolizzato sue varie cazzate
buttate li' e che dimostravano tra l'altro che conosceva poco o nulla la
band, la sua storia etc., nei commenti sotto la rece del loro ultimo disco
appunto...

Non e' per nulla OT ovviamente, possono essere anche spunti per ulteriori
considerazioni non solo sui Maiden e il loro ultimo disco ma in generale,
perche' al solito in molte repliche il mio approccio, osservazioni etc. sono
di principio, sarebbero state le stesse anche se si fosse trattato di
rispondere ad affermazioni analoghe di tizio o caio ma su altre band/dischi.

------------------
[QUOTE=desert]
Non mi pare di aver scritto "Io sono io, e voi non siete un cazzo", è
limpido che qui ognuno dice la sua sennò cosa stiamo qui a fare, a far
ballar la scimmia?
A parte che di [B]grave[/B] in un disco, bello o brutto che sia, credo non
ci sia nulla a prescindere. Io facevo il netto su questo disco, non stavo
tirando le somme per conferire l'Oscar alla carriera. Non è che i difetti di
un disco del 2010 vengono abbuonati per i dischi precedenti... è
un'assicurazione bonus/malus?
E quindi? Cosa quaglia con[/QUOTE]

Sisi, ok, hai capito tutto...proprio...hai ragione te.

-----------------
[QUOTE=Alessandro Quero] E poi, veramente, vediamo di smorzare i toni perchè
pare che ti ho menato un parente invece di aver dato un 5 ai Maiden (oddio,
che grave peccato). [/QUOTE]

Si ok, hai ragione anche te, ovviamente (non ho letto nulla di quanto non
quotato).

Riguardo invece il suddetto passaggio finale, mi dici di quali "toni" da
smorzare stai parlando?

Non mi pare di averti offeso, ma anche avessi voluto dire chiaro e tondo che
per me sei (come il 95% del resto della gente in giro oggi sul web e non
solo, ripeto) un ignorante o uno con poca esperienza, lo potrei ribadire e
non vedo l'offesa o il "tono" eccessivo, ignorante è chi ignora (totalmente
o parzialmente che sia) una cosa.

Delle recensioni infatti, qualsiasi sia il voto, me ne posso fregare da anni
ormai io, le leggo solo ogni tanto e quelle che trovo più o meno ridicole o
con cazzate o contraddizioni e incoerenze varie dentro etc. mi diverto a
prenderle un po' per il culo, tutto lì.

Se uno pretende di scrivere su un sito pubblico recensioni varie e poi non
vorrebbe mai commenti se non positivi o al massimo "neutri", o con giudizi e
impressioni solo sul disco stesso e la band e non sulla recensione stessa se
uno ritiene che ci sia qualcosa da dire su quella, beh credo che farebbe
meglio a non scrivere. E la cosa vale in qualsiasi recensione, che sia del
gruppo underground o di quelli strafamosi.

-----------------
[QUOTE=gnoppidual]
Stramegaquoto.
Purtroppo il fanboysmo (scusate l'orripilante neologismo) è un virus
devastante.
[/QUOTE]

Di cosa stai parlando?

Sentiamo...dimostra ciò che dici, parolaio (e non ho ancora spulciato in
giro, di sicuro troverei anche dei commenti tuoi dove rosichi come un matto
perché qualcuno ha recensito male o tiepidamente uno dei tuoi gruppi
preferiti storici e che ritieni ancora capaci di dischi stupendi -non ne hai
di band così tu? Beh, mi spiace per te...io più di una- o un disco/gruppo
nuovo ma che ugualmente adori o consideri più o meno "geniale" e talentuoso
quando invece altri, evidentemente, non ci trovano un cazzo di bello e
interessante), altrimenti siamo ai soliti slogan, le solite cazzate
qualunquiste buttate lì perché si sa che con le band famose, quelle
"ecumeniche", che mettono insieme da sempre i gusti di quasi tutti i
metallari, che fanno sempre il pienone ai concerti e via dicendo va di moda
da qualche anno sputarci merda così, tanto per...

[QUOTE]
Dire che un disco degli IM, dei Manowar, dei ............ (mettete chi
volete qui)
[/QUOTE]

vedi sopra cmq, e si, infatti, anche per assurdo assumessimo il tuo
ragionamento ognuno lo potrebbe fare per i "fans" di qualsiasi band, anche
la più underground o "culto" possibile, non solo le "famose"...

[QUOTE]
è brutto, o semplicemente scarso, mediocre, equivale a essere iconoclasti.
[/QUOTE]

no, a esprimere solo gusti personali come tutti, ma chi riesce a motivare
abbastanza bene e soprattutto senza cadere in contraddizioni varie nei
propri ragionamenti, o confronti col passato della band e tante altre cose,
almeno può dirsi non ridicolo, rispettabile anche se non si condivide quello
che dice, ma quando tutto è buttato lì con una serie di frasi fatte, luoghi
comuni, finta obbiettività (tipo i passaggi all'inizio dove si dice che per
i Maiden degli ultimi dischi esisterebbero solo i detrattori a priori e
all'opposto i fans totali che li esaltano sempre anche facessero un disco di
scuregge...roba che nemmeno da Novella2000 che si mette a trattare metal mi
aspetterei, perché è inutile del tutto, non dici un cazzo scrivendo una cosa
del genere, falsa tra l'altro appunto, perché non ci sono solo gli estremi,
ed è normalissimo) e via dicendo non si può fare a meno di notare la cosa...

[QUOTE]
L'aver creato in passato capolavori non è un lasciapassare che giustifica
ogni schifezza.
[/QUOTE]

soggettivo "schifezza", ripeto, quindi siamo a 0...

[QUOTE]
Se poi a qualcuno piace (o si fa piacere?)
[/QUOTE]

vedi, malafede, rosicate, frecciatine...che significa quel "o si fa
piacere"?

Perché un fan dei Maiden o un loro semplice ascoltatore dovrebbe farsi
piacere per forza un disco, mentre fans o ascoltatori di altre band no? Non
si capisce perché certe cose e comportamenti dovrebbero valere solo per i
Maiden e chi li apprezza e segue, e non per altri (o almeno per gli altri
non si fanno quasi mai notare, non si scrivono le stesse frasette del cazzo
tra parentesi etc.)...

[QUOTE]
sto disco osceno, meglio per lui.[/QUOTE]

CVD...e poi l'atteggiamento sbagliato sarebbe dei presunti "fan
irriducibili"...mica di chi scrive in maniera "pseudo-oggettiva" robe come
questa...come se il disco fosse davvero "osceno" per tutti, oggettivamente
appunto, dimostrabile scientificamente, e quindi chi lo apprezza uno che
apprezza le schifezze e se le fa piacere solo perché sono i
Maiden...chiaro...ROTFL...

Io dico e ripeto che finché uno non sa replicare per bene a queste
osservazioni che faccio, dimostra di essere lui il "detrattore a
prescindere", senza particolari motivi che riesca a scrivere chiaramente e
in maniera convincente (nel senso di far capire per bene il suo punto di
vista, logica e criteri di giudizio, non "convincente" nel senso che
convincerebbe cmq mai altri che la pensano diversamente, questo impossibile
sempre ma anche giusto, per il solito discorso della soggettività totale dei
gusti).

Ma se invece uno non riesce ad andare oltre il "mi fa schifo" e simili senza
saper motivare minimamente, allora sarebbe inutile scrivere sempre anche
solo una riga intera buttando lì frasette ironiche o simili o offese più o
meno velate o altro, perché basterebbe e concluderebbe ogni discussione su
qualsiasi band/disco/musicista etc. il semplice "a me piace", "a me fa
schifo", stop.

Beh, non sarebbero molto utili forum, gruppi di discussione, possibilità di
commentare appunto rece, articoli, report di concerti etc. su siti come
questo, se tutto per tutti si risolvesse solo nel dirci reciprocamente cosa
ci piace e cosa no senza aggiungere appunto altro.

-------------------
[QUOTE=Pippo 'Sbranf' Marino]'A The Sentinel, come disse una volta il capo,
non ti butto fuori perchè non ho tempo e mi scoccia... Offendere altra gente
(che siano i recensori o altri utenti) o accusare qualcuno di non sapere
fare il suo lavoro è un atteggiamento volutamente provocatorio che su
metal.it non ha futuro. Se vuoi innescare polemiche da ragazzini 15enni, ci
sono una miriade di portali rock/metal in giro. Se resti con noi, tanto
meglio![/QUOTE]

Ah...uh...e, per l'ennesima volta visto che non ho mai ricevuto risposta
nemmeno alle mail private a voi dello staff (e non la riceverò nemmeno ora
credo...), come mai un certo utente, l'unico che non fa _mai_ commenti
minimamente utili ma si limita a offese e ironie varie su una certa band in
particolare e sui relativi fans o ascoltatori che postano gli eventuali
commenti relativi in quegli articoli, non pare abbia problemi o venga mai
minacciato in questo modo di esclusione?

Come mai, "Pippo"?

Chiariscimi questo mistero!

Voglio capire davvero se anche questo posto non resisterà alla vera
democrazia e attuerà i classici metodi di Adolfo (o, più recentemente e per
rimanere in patria, del nanetto bitumato e servi vari nei media, suoi e
non), oppure no...ma credo di avere già la risposta, vediamo se mi smentite!
LOL...

Cmq, tornando a bomba, comincio a pensare che sia perché è un fake di uno di
voi che si diverte male...magari dello stesso Grazioli, visto il nick...sto
parlando infatti di quel poveraccio di "antigrazioli", se non l'avevi
capito.

Ah, io "accuso" chi voglio, semplicemente notandolo, di non saper fare il
proprio "lavoro", se in quella cosa ho io stesso una competenza ed
esperienza tale da poterlo fare o cmq per esprimere un parere, personale
sempre ovviamente, ma non proprio da "ignorante" in materia insomma, e che
forse ne sa di più di molti che scrivono qui, questo è quello che penso e lo
dico, non vedo il problema, e certe rece che leggo sempre più spesso non
fanno che confermarmelo, questo ho detto perché questo penso, stop. Non vedo
dove siano le offese o che ci sia di grave, quando appunto avete individui
tipo il sopra citato che imbrattano sempre i commenti senza alcun costrutto
se non quello di sparare cazzate a disco rotto quasi esclusivamente su una
certa band o su chi si azzarda a dire che la apprezza da sempre.

Fare la "morale" a me con uno così in giro nel sito credo che sia abbastanza
ridicolo, non credi?

--------------------
[QUOTE=Mr.Kilmister]bah, escludendo l intro e el dorado,a me il disco piace
moltissimo,di certo molto ma molto migliore del predecessore e di qualche
album ancora piu vecchio.
[/QUOTE]

Ma infatti uno dei luoghi comuni che trovo più ridicoli (e ripeto che sono
la mia band preferita di sempre da sempre), è quello secondo cui tutti i
primi dischi, o anche fino a "Seventh Son..." a seconda delle persone,
sarebbero capolavori epocali dove non ci sarebbe un brano sotto al livello
degli altri nemmeno a pagare, e invece poi, di colpo, da "Powerslave", o
appunto dal disco dell'88 suddetto, ci sarebbe stato un improvviso crollo
nella mediocrità o nella ripetitività, cavolata oggettiva quest'ultima
perché stilisticamente sono molto più uniformi i primi 5 dischi e
soprattutto i 3 con Dickinson, ma anche con la leggera svolta e rinnovamento
di suoni di "Somewhere..." in realtà la linea era coerentissima e lo stesso
continuò con "Seventh...", invece dopo sì che hanno variato e sperimentato
di più, che piacciano o meno certe cose, ma di sicuro anche all'interno
dello stesso disco la varietà che c'è per esempio in un "Fear Of The Dark"
non era mai stata toccata prima.

Anche come qualità, dove sono appunto gusti e valutazioni soggettive, io
conosco varia gente che trova nel complesso superiori alcuni dischi
successivi a "Seventh..." rispetto a quello o anche a qualcuno precedente, e
io stesso la penso così, nel complesso ritengo superiore il suddetto
"Fear..." a "Seventh...", e "The X Factor" o qualsiasi altro degli ultimi
nettamente superiori ad un "No Prayer..." e, di nuovo, a "Seventh...".

Per esempio anche "Powerslave", che è appunto tra quelli notoriamente
considerati "mitici", capolavori assoluti etc., per varia gente ha sì quei
3-4 capolavori ma il resto dei brani invece nettamente inferiori e che
abbassano il livello del tutto e fanno preferire magari nel complesso
(concordo anch'io) il successivo "Somewhere...".

E si potrebbe continuare all'infinito con considerazioni di vario tipo o
citazioni di opinioni più o meno diffuse ma che differiscono cmq da quelle
totalmente stereotipate del tipo "tutto bellissimo, epocale, stupendo etc.
fino all'88 poi la morte..." o addirittura quelli che fanno finire appunto
l'era d'oro della band con "Powerslave" o, andando sempre più all'estremo,
quelli che adorano e riconoscono come "veri Maiden" solo quelli dell'era
Di'Anno...

[QUOTE]
dai maiden ci aspettiamo sempre almeno un gran disco,se non un capolavoro,ma
e' cosi facile scrivere album con quelle caratteristiche dopo 35 anni di
carriera?
[/QUOTE]

perdi tempo, ora ti risponderanno come hanno fatto con me dopo che ho
scritto praticamente la stessa osservazione, sviando e facendoti dire cose
che in realtà non hai detto e non hai mai inteso etc., il classico "metodo"
insomma...

[QUOTE]
cio che succede ai maiden succede pure ad altri gruppi,i metallica con i
capolavori si so fermati a and justice..o se vogliamo al black album,
[/QUOTE]

si, direi che il "BA" è un signor disco, un capolavoro a suo modo, ok erano
ormai cambiati moltissimo, di thrash non c'era praticamente più l'ombra, ma
non è di sicuro un disco e pezzi che possono scrivere tutti...

[QUOTE]
gli slayer a season in the abyss,
[/QUOTE]

uhmm...stai "schematizzando" un po' anche tu mi sa, cmq se pensi davvero
questi come "ultimi dischi validi" e non lo dici per seguire una certa
corrente di pensiero più o meno diffusa, ok, nessun problema...io
personalmente ho adorato e consumato (primo di loro comprato "in diretta"
tra l'altro) anche "Divine Intervention", secondo me ottimo o anche qualcosa
in più...

[QUOTE]
i priest a painkiller,
[/QUOTE]

"Jugulator" dopo averci fatto un po' l'orecchio per lo stacco di stile e
approccio (ma bisogna considerare che erano passati anche 7 anni, avessero
continuato ci sarebbero stati almeno 2-3 dischi in mezzo che forse avrebbero
portato più gradualmente a quello stile molto più "moderno") mi piacque,
anche se col tempo l'ho ascoltato sempre meno in effetti...quello dopo molto
più scarso e produzione di plastica, invece, pur diversissimi (il primo più
classico e il secondo particolare per vari motivi) i 2 fatti finora dal
ritorno di Halford a me sono piaciuti...

[QUOTE]
piacerebbe un ritorno a song degne del loro nome,ma quanto dovrebbero vivere
nel passato? sarebbe giusto?
[/QUOTE]

per me sono "degnissime" cmq quelle canzoni nuove, o quasi tutte, anche per
il loro nome pur così glorioso e appunto fonte sempre di aspettative enormi
(a proposito, ma allora per quei recensori che dicono che il disco e la band
andrebbe giudicata non meno severamente per via della storia e capolavori
passati, però poi fanno il contrario e sono molto più severi del normale per
i loro nuovi dischi, molto più di quanto non lo sarebbero e giudicherebbero
lo stesso disco se fatto da un esordiente o quasi...anche questo è 2 pesi e
2 misure allora, non si dovrebbe essere allora né più severi né meno del
normale, uguale come per qualsiasi altra band anche debuttante, anche perché
i cd costano uguale eh, che siano i Maiden o i pincopalla).

Ma concordo qui: per gente come loro tra l'altro invece di tentare sempre di
rinnovarsi in qualche modo, rifare pari pari o quasi un "The Number..." o
"Powerslave" o quello che ti pare sarebbe credo facilissimo, un'operazione
di puro mestiere e di copia e incolla con minimissime variazioni dai dischi
vecchi, invece hanno scelto tutt'altra strada, quella che scelgono tutte le
grandi band tra l'altro, e che hanno ancora delle idee...

[QUOTE]
tornerebbero ad essere credibili se facessero un disco simile alla loro
discografia anni 80 o sarebbero tacciati di furberia o addirittura di plagio
pazzesco pur di far contenti i fans nostalgici?
[/QUOTE]

ovviamente la seconda, certe band non hanno scampo, almeno per alcuni,
qualsiasi cosa facciano sbagliano ahahahah...questa è l'altra cosa ridicola
e contraddittoria...

[QUOTE]
secondo me e' dura recensire un gruppo come loro perche ad ogni nuova uscita
si ha sempre in mente i fasti del passato e logicamente il confronto con le
vecchie uscite non regge,
[/QUOTE]

questo capita più probabilmente se però uno i dischi nuovi non li ha mai
approfonditi davvero, non si è messo a cercare di ascoltarli per bene, nei
particolari etc., per assimilarli almeno un po' e senza pregiudizi, non dico
consumarli centinaia di ascolti come per i vecchi se non piacciono o
prendono più di tanto, ma nemmeno dare magari un ascolto o 2 o 3
superficiali quando esce, fare la recensione e poi abbandonarlo e aspettare
il disco successivo...perché così è ovvio che non potrai mai capire il
valore di certi dischi e ti rimarranno in mente sempre e solo quelli vecchi.

Ripeto: quelli vecchi in realtà, capolavori o meno, erano oggettivamente
molto più immediati, "facili", assimilabili in pochissimi ascolti se non in
uno solo, i nuovi no, sono molto più stratificati, "proggheggianti" quasi in
certe cose, mediamente molto lunghi (come i dischi stessi) etc.

[QUOTE]
ma da qui a dire,come ho letto in molti posti,che queste ultime song sono
ridicole,beh,ce ne passa.se tutti abbiamo la soluzione ai loro mali,perche
non abbiamo fatto i musicisti allora? e' da mercoledi che lo ascolto
ininterrottamente,e piu gira e piu mi garba,le canzoni anche se lunghe,a
volte troppo,sono di buona fattura se non messe a confronto con la the
trooper di turno,e questo mi basta.io giudico questo lotto di pezzi per
quello che e',senza alcun paragone,o non si va piu a vedere la squadra del
cuore solo perche non vince piu trofei come faceva 20 anni prima? allora non
era amore,o lo era di comodo.io ho criticato virtual e no prayer,perche
davvero li' le canzoni sono orrende,
[/QUOTE]

quoto, e concordo anche che quei 2 che citi sono in effetti anche per me i 2
punti più bassi della discografia, ma nulla di orrendo nemmeno in quel caso,
anzi, piacevoli, soprattutto "No Prayer...", per il resto secondo me il
livello è sempre stato almeno ottimo per loro, anche nel primo disco dei 2
controversi con Blaze alla voce, "The X Factor", tante novità c'erano ma a
parte un pezzo o 2 li trovo tutti grandi e è un titolo che ho consumato
anche quello quando lo comprai appena uscito e ascoltavo cmq già metal e il
gruppo da qualche anno, avevo tutta la discografia precedente etc.

[QUOTE]
ma da brave a quest ultimo non credo si possa dire lo stesso.poi sono
gusti,ma in giro c'e molto di peggio,anche da parte di gruppi
blasonati.fosse facile scrivere sempre belle canzoni uscirebbero migliaia di
capolavori al giorno.un ultima cosa,e qui parlo non di voi che scrivete qua
ma parlo in generale,molti dicono che gli iron prendono in giro noi
facendoci spendere soldi per cd orrendi fatti invece passare da loro stessi
come gran dischi,ma loro non obbligano nessuno a comprare il cd,basta
farselo prestare da un amico,ascoltarlo e decidere poi se conviene
acquistarlo o meno.se poi viene comprato a scatola chiusa e fa
schifo,chiedete i soldi indietro al gruppo.UP THE IRONS!![/QUOTE]

altre cazzate senza alcun senso infatti, ridicole...e tra l'altro i Maiden
nelle interviste sono tra quelli, almeno tra i famosi, che se la tirano meno
e che cercano di essere più realisti possibile, insomma non fanno slogan
dalla prima all'ultima battuta su quanto sarebbe bello, profumato, sexy,
originale etc. il nuovo disco e blablabla, ma cercano di dire sempre cose
interessanti, spiegare come hanno fatto i lavori per questa nuova incisione,
anticipare alcune sorprese dei prossimi live e cose così, e spesso un Harris
appare molto più modesto e tranquillo di tanti che non valgono un millesimo
di lui, né come band né come musicista singolo.

Oggi poi davvero, con tutti i modi che ci sono per valutare prima un disco
invece che comprarlo a scatola chiusa o dover cercare amici e conoscenti che
ce l'hanno, come succedeva ovviamente una volta, non regge davvero la
cazzata suddetta, è sempre il contrario, un gruppo continua a produrre
dischi, dvd e altro perché evidentemente vedono che vendono sempre bene, c'è
richiesta insomma, ma non possono certo obbligare a comprare, è una scelta
libera come per tutte le band o altre cose.

------------------------
[QUOTE=Th3Ali3n]
Certo sarebbe meglio se Harris si limitasse a suonare il basso invece di
toccare il mixer. Questo disco è la riprova che, un buon produttore e un
buon ingegnere del suono, sono molto importanti. Al primo ascolto sono
rimasto sinceramente schifato. Poi, riascoltandolo più volte in cuffia e
smanettando con l'equalizzatore, sono riuscito ad apprezzarlo. Le chitarre
sono state decisamente troppo nascoste e la voce di Dickinson non è al 100%.
Secondo me dovrebbe cercare di fare bene quello che è in grado di fare,
invece di cercare di scalare vette impossibili. Certo disco appena
sufficiente niente di più. Se non siete collezionisti (cosa che invece io
sono) potete anche risparmiarvi i soldi che tanto non è nulla di
trascendentale. Ormai mi sembra che stiano strizzando l'occhio a certe
sonorità progressive anni 70. Ciao a tutti.[/QUOTE]

Azz...i nuovi Yes dici?

ROTFL...

Vabbè, tornando seri: io trovo che gli ultimi dischi (perché dici prodotti
e/o mixati cmq da Harris? Al limite co-, alla consolle c'è da qualche anno
un certo Keven Sherley, non so se hai presente, tra i migliori produttori in
circolazione attualmente) siano spettacolari proprio perché hanno saputo
reinventarsi anche come suoni, abbandonando quel classico suono (bello per
carità, sempre accattivante, ma dopo decenni che lo proponi...) e
distorsione mediosa, precisina, tipicamente anni '80 o primi '90, per andare
invece verso suoni davvero devastanti, molto live in un certo senso, ma
prodotte alla grande, una grana della distorsione bella grossa, più
devastante appunto, e poi da quando sono in 3 chitarre le hanno sfruttate
sempre meglio di disco in disco, sia come stratificazione quando fanno cose
diverse, sia come concentrazione della potenza e muro sonoro quando fanno lo
stesso riff all'unisono.

Per me sono indovinatissimi quei suoni, giusta via di mezzo tra classicità e
leggero ammodernamento e appesantimento appunto, a me piacciono un casino e
a volume alto si gode con un impianto decente, anche in ambiente, senza
ricorrere alle cuffie, poi oh, se uno è legato solo a quelle produzioni
precisine, tutte fredde e perfette, tutto laccato, quei dischi suonati quasi
nota per nota in studio e poi appicciato tutto insieme (gli Iron invece pare
che con gli anni abbiano suonato sempre di più in presa diretta tutte le
basi, e negli ultimi dischi ancora di più), roba che spesso piace anche a me
ma le sensazioni sono molto diverse ovviamente, o semplicemente adora
appunto solo quel tipo di distorsione mediosa, che si nota subito e sempre
"davanti" a tutto il resto e non "dentro", beh, gusti personali come
sempre...ma per risentire quei suoni basta mettere su un disco vecchio anche
dei loro, mica sono andati persi quelli...

---------------------------
[QUOTE=marcoozzy84] Da stramega fan degli Iron come sono, quoto sia Quero
che gnoppidual. The Final Frontier è un album addirittura peggiore di A
Matter of Life and Death. Solo The Alchemist è carina, le altre veramente
noiose. Al secondo ascolto del cd, mi sono già stancato.[/QUOTE]

"Addirittura peggiore" vuol dir poco da solo, ripeto, perché è soggettivo,
per me ad esempio il penultimo era il migliore complessivamente dai tempi di
"Somewhere In Time"...e ricordo cmq anche varie recensioni e tanti pareri di
appassionati che concordavano abbastanza, o almeno nel ritenerlo tutt'altro
che un disco mediocre...e lo stesso per quello prima e per "Brave New
World".

---------------------------
[QUOTE=davidedavide] anzi dovrebbero fare concerti solo con canzoni dal 2000
in poi, sarebbe una bella prova di coraggio [/QUOTE]

Beh nella prima trance del tour di "A Matter...", se non ricordo male, lo
fecero tutto dal vivo, + poi qualche classico tra anni '80 e primi '90,
quindi hanno già dimostrato lì un bel "coraggio"...per il resto, come puoi
leggere in altri miei commenti, la penso come te, sul suono dei dischi degli
ultimi 10 anni per esempio...

continua...

--
http://tinyurl.com/yg6favr (Sostenitore dell'Art.21 con le idee "un po'"
confuse)
http://tinyurl.com/2evhnsb (Idem, piu' o meno)
http://tinyurl.com/ybuynog (I soliti "cavalli di battaglia" del suddetto
"fan dell'art.21", smontati come sempre uno per uno dal sottoscritto)
http://tinyurl.com/2eps6t2 (Nuovo patetico editoriale del solito "fan
dell'Art.21 a senso unico"...e le giuste e altrettanto solite mie smerdate
totali all'inqualificabile soggetto)
The Sentinel
2010-11-18 15:41:56 UTC
Permalink
"The Sentinel" <***@metal.it.invalid> ha scritto nel messaggio news:4ce5460e$0$6843$***@news.tiscali.it...

[QUOTE=gnoppidual] brasati over 50, come accade nel golf e nel tennis e
allora lì saranno ancora fenomeni.[/QUOTE]

Cioè, se ho capito bene, mi citeresti delle band non dico di 20enni, ma
anche solo under-40 che secondo te sono più "fresche", ancora con idee da
vendere, fanno più spettacolo e sono più attivi sul palco, hanno capacità di
richiamare e aggregare metallari (ma non solo, rocker in genere e spesso non
solo) di gusti, età, esperienze d'ascolto etc. diversissime spesso, dal
death fin quasi al punk, dall'hard melodico al prog metal, dal thrash
all'epic etc.etc., e che stiano ancora facendo appunto dischi che ritieni al
livello dei loro vecchi capolavori (ammesso ne abbiano fatti, alcuni non ne
hanno nemmeno nella passata discografia ovviamente, perché son stati sempre
dei mediocri come tanti magari)...no così, per curiosità, perché sembri
proprio dire, in questo passaggio e con quell'"anche" in mezzo, che i Maiden
ormai potrebbero competere o apparire decenti solo se confrontati con
musicisti e band ultra-incartapecorite, finite da un pezzo, formate da
musicisti già entrati nella vecchiaia o quasi etc.

Il problema è invece proprio questo, e lo sanno e osservano tutti: quando si
saranno definitivamente ritirati loro e gli altri mostri sacri ancora in
giro e più o meno in forma, tra le band nuove o recenti o anche tra quelle
attive ormai da una ventina d'anni, non se ne vedrà nessuna in grado di
prenderne il testimone, di avere più di qualche settoriale fan di quel
determinato stile, di avere concerti più grandi di quelli nei club da
qualche migliaio di persone al massimo e via dicendo, insomma nessun "mito",
nessuna nuova leggenda, solo tantissimi gruppettini ognuno col suo piccolo
seguito e schifati o proprio sconosciuti a tutti gli altri.

[QUOTE]
"il disco è prodotto alla grande" - vabbè, allora Ronaldo è rachitico e
Ancelotti smilzo. Dài, cavolo, un po' di onestà!!! Ti piace? Bene, ma che
sia prodotto bene non puoi proprio dirlo....
[/QUOTE]

e allora dovresti essere in grado di dimostrare oggettivamente perché
sarebbe prodotto male, no?

Sentiamo, sig. ingegnere del suono che evidentemente crede di saperne più di
produttori di fama mondiale o cmq anche di musicisti con l'esperienza di
Harris, che non sarà un produttore o ingegnere del suono di professione ma
se permetti le mani un minimo più di uno come te lo sa magari dove metterle
per produrre la musica che ha composto lui stesso tra l'altro, o cmq la sua
band e musicisti che conosce ormai benissimo da una vita...

[QUOTE]
C'è chi dura un disco, chi due e chi sette.
[/QUOTE]

anche qui, come detto altrove, vorrei capire questo luogo comune ricorrente
per molti (ma non per tutti, appunto) del "Seventh Son..." come ultimo disco
bello o proprio capolavoro del gruppo, e dopo più nulla, la fine...perché
per tanti non è proprio così, per vari motivi e in vari modi a seconda dei
singoli punti di vista, come ho detto appunto in altri commenti.

-------------------------
[QUOTE=Eric_Draven] Nessuna polemica, ma quindi secondo te gli Iron di "The
Final Frontier" sono meglio degli Iron di "7th Son of a 7th Son" o
"Powerslave"? Mera curiosità, niente di polemico :)[/QUOTE]

Come detto, per molti me compreso sia dopo "Powerslave" -subito col
successivo, per esempio- che dopo "Seventh..." sono stati fatti dischi
complessivamente migliori, cioè anche nel caso in cui non avevano i picchi
massimi toccati nei suddetti in alcuni pezzi, però nel complesso mantenevano
secondo me e altri un livello più costante dove invece un "Powerslave" o
appunto un "Seventh..." avevano anche dei cali netti rispetto ai picchi.

Anzi, diciamo che faccio prima, nel caso del disco dell'88, a dire quelli
successivi che trovo complessivamente inferiori, e cioè "No Prayer..." e
"Virtual XI", gli altri li metto tutti sopra, alcuni nettamente proprio ("A
Matter..." su tutti).

--------------------------
[QUOTE=wavejoker] Alla Iron Maiden Inc. (siglato un po' per quello che vi
pare) non hanno staccato ancora la fotocopiatrice, e nel 2010 non e'
squallido vedere l'ennesima diatriba tra fan di trincea e il resto del
mondo, e' squallido vedere cosa arrivano a dire i primi.[/QUOTE]

CVD...ROTFL...come dire che non si capisce nemmeno al volo da che parte stai
te...BUAHAHAHAHAHAHAH.

Ok, calmiamoci ma è dura non ridere grassamente...ma inizia anche tu a
dimostrare quanto dici, la "fotocopiatrice" e blabla.

Dimmi che hanno in comune uno a caso dei primi dischi con quelli dei primi
'90 per esempio, o quelli di metà carriera-seconda metà degli '80 con quelli
degli ultimi 10 anni, o qualsiasi disco preso dove ti pare nella discografia
con i 2 con Blaze.

Chiaro che non intendo, ma questo è ovvio e vale per ogni band che abbia
costruito una sua personalità ben definita (tutte le grandi che hanno fatto
la storia in pratica, almeno in campo hard rock e metal, quelle che hanno
cambiato del tutto stile o genere da un disco all'altro non hanno combinato
un cazzo di solito, giustamente, o facevano proprio schifo non sapendo
nemmeno loro cosa volevano suonare), che non è riconoscibile abbastanza
facilmente da chi li abbia già sentiti il marchio di fabbrica come si dice
con un'espressione brutta per l'arte e la musica ma che rende abbastanza
bene il senso in fondo.

Ma l'importante non è questo e non sminuisce nulla né dimostra tantomeno che
avrebbero fatto dischi tutti uguali, questa è una cosa che più o meno vale
per tutte le band.

[QUOTE]
Nuovi fans da 18 in sotto non potranno mai minimamente immaginare cosa
significa vedere l'uscita degli ultimi 10 studio albums, quantomeno il
minimo per poter avere un'idea delle potenzialita' del gruppo al di fuori
del successo storico.[/QUOTE]

Non ho capito cosa intendi...che lingua è?

Ah, i "fans da 18 in sotto" li ha ovviamente ogni band, ma per quelle
giovani è normale, nessun merito particolare, anzi, quelle dimostrano spesso
di valere proprio se riescono a farsi apprezzare anche da chi è già più
cresciutello, ha magari molta più esperienza e cultura musicale o del genere
e quindi sa rapportare alle altre band e dischi storici il valore o meno di
quelle più recenti o di debuttanti assoluti.

Mentre le band storiche e formate ormai da ultra-cinquantenni se dimostrano
di non avere dietro solo i fans storici che le seguono da sempre e ci sono
cresciuti o cmq le hanno scoperte decenni fa, quindi un pubblico di
ultratrentenni come minimo, ma invece riescono a conquistare ancora anche i
più giovani beh, significa proprio che fanno musica "universale", almeno per
chi ha scoperto di apprezzare l'hard rock e/o il metal...è un valore in più
insomma, un indice ulteriore di grandezza, non il contrario o qualcosa di
"dubbio" come sarebbe se avessero anche loro ormai _solo_ fans giovani o
giovanissimi che magari conoscono solo i dischi nuovi e non avendo mai
sentito i vecchi non possono avere un confronto di valore etc.etc.

[QUOTE]
Fans un attimo piu' attempati che difendono a spada tratta "il nuovo disco",
hanno un approccio matrimoniale col gruppo, che non possono nella maniera
piu' assoluta pretendere di trovare in altri esseri umani.[/QUOTE]

LOL...ormai è il delirio, ovviamente tutto indimostrabile, perché non potrai
mai dimostrare che è gente che apprezza a prescindere ogni nuova cosa perché
tanto ormai "è fan da una vita del gruppo e non lo vuole abbandonare o
ricredersi" e non invece che ascolta cmq attentamente e senza pregiudizi -né
negativi né positivi- ogni nuova uscita e, per ora, ha trovato sempre grandi
anche gli ultimi dischi, rassegnati, non potrai e non potrete mai farlo in
maniera razionale e convincente, sensata insomma.

Ah, "gli altri" mi sa che sono in realtà meno numerosi di quelli che dici
tu, quindi semmai la "minoranza strana" e dove c'è qualcosa che non va forse
andrebbe considerata proprio quella che tu indichi come "gli altri, quelli
che non potranno mai pensarla come quelli che hanno col gruppo il rapporto
"matrimoniale"".

Ahahahah...troppo divertente oh...

[QUOTE]
Non possono e fondamentalmente non devono giustificare perche' hanno
aspettato l'apertura del negozio per aggiudicarsi la prima copia del
pacco...[/QUOTE]

LOL...non compro in negozio da una vita, ma dove spendo la metà circa per i
cd, anche nuovi.

E cmq mi piacerebbe sapere per quali gruppi invece tu riterresti degno
aspettare "l'apertura del pacco" al negozio...o forse sei uno di quei
classici appassionati da museo o da circolo di vecchi intellettuali (o
pseudo-tali), che non si emozionano per nulla, che vogliono cercare di far
capire agli altri e di dare un immagine di sé come di quelli sempre
"distaccati, obbiettivi, senza gruppi preferiti" etc., come se questo fosse
non solo normale (è innaturale, ovviamente, se sei appassionato di una cosa
o di un campo lo vivi in un certo modo, al di là della competenza alta o
meno che hai) ma anche indice di maggiore competenza o obbiettività
(impossibile sempre nei giudizi qualitativi, quelli sono puramente
soggettivi sempre, sono altre le considerazioni che si possono fare
oggettivamente su un disco o musicista o band, e alcune le ho fatte in altri
commenti) e blablabla.

---------------------------
[QUOTE=DarkSymon] Certo però non mi metto a fare paragoni con gli album del
passato, dato che sarebbe una carneficina.[/QUOTE]

Beh opinione personale ovviamente, tanti altri me compreso li fanno sempre e
spesso e volentieri, come ho detto, mi risultano "inferiori" alcuni dischi
del cosiddetto "periodo d'oro"...e io ho cercato e cerco sempre anche di
motivare il perché la penso così, molti altri, e nemmeno tu vedo, no,
pazienza...

[QUOTE]
Ho comprato il disco senza nemmeno sentirlo perché ho tutti i loro
album[/QUOTE]

Cioè li compri perché li vuoi ormai avere tutti o perché cmq fino al
penultimo li avevi apprezzati e quindi logicamente hai preso anche questo a
scatola chiusa?

Perché nel secondo caso è normalissimo direi, ma se invece tu avessi preso
anche i precedenti 2-3 o 4 solo perché avevi anche tutti quelli prima ma in
realtà i nuovi dischi ti avevano deluso già da "Brave..." o addirittura da
prima, mi pare un comportamento abbastanza inspiegabile...tantopiù se dici
che non sei un fan sfegatato...

[QUOTE]
apprezzo la band anche se non sono un fan sfegatato, e secondo me il nuovo
corso (da Brand new world) va in migliorando (a parte la voce di Bruce
Dickinson).[/QUOTE]

si, anche questo concordo e lo pensano in molti che siano migliorati sempre
più, "Brave..." era il più ordinario alla fine, anche se già con delle
chicche clamorose come "The Nomad" su tutte.

Ma Dickinson secondo te non è migliorato o addirittura nemmeno rimasto
costante come livello negli ultimi dischi?

Bah, a me pare sempre più mostruoso anche lui e da quando è "resuscitato"
vocalmente verso la seconda metà dei '90 (dopo che era a terra dal tour di
"Fear...") con dischi come i suoi solisti "Skunkwords" e poi i 2 successivi
del ritorno all'heavy metal classico propriamente detto, non mi pare abbia
mai smesso di migliorare e recuperare ad ogni nuova uscita sempre più
estensione, potenza ed ecletticità tanto che ha superato addirittura,
soprattutto dal vivo, i livelli a cui era mai arrivato quando era giovane...

[QUOTE]
Certo, ci sono alti e bassi,[/QUOTE]

questo anche in quasi tutti i vecchi dischi...

[QUOTE]
soprattutto manca il pezzo che resta nel cuore, ma secondo me è un discreto
disco.[/QUOTE]

quello è difficile riscriverli come una volta, quelli sono "inni" che
nessuno praticamente riesce più a riscrivere, vale anche per tutte le altre
band più o meno storiche, e non dipende solo da loro, anche noi stessi siamo
cambiati, abbiamo sentito un casino di roba negli anni etc., insomma son
discorsi molto complessi e difficili da fare senza risultare banali e del
tutto ingiusti verso band come questa che il metal, il rock e la musica
"popolare" tutta nel complesso dovrebbero ringraziare per l'eternità, anche
per quello che continuano a fare oggi.

-----------------------------
[QUOTE=antigrazioli] Fatemi un fischio quando (e se) interviene maidenino
mongolino 183.[/QUOTE]

Ma non ti conviene ripeto, già non prendi abbastanza cacca fumante da me e
da qualche altro?

Anche se vedo che, probabilmente conoscendo più di me e da più tempo la tua
inutilità totale, non ti caga di striscio nessuno...anche se tenti
disperatamente di attirare l'attenzione...

[QUOTE]
Per il resto, continuate pure.[/QUOTE]

perché, mica pensavi che dovremmo chiedere il permesso a te? Buahahahah...

[QUOTE]
Specie quel caso umanissimo a nome Sentinella.
Ho comprato scorte di pop-corn per tutto il 2011.
Ciao.[/QUOTE]

ottima scelta, sono l'ideale per "rosic(cchi)are" in silenzio.

ROTFL.

-----------------------------
[QUOTE=PanzerPavl] (il fatto che una canzone duri 10 min. non implica che
sia progressive)[/QUOTE]

Quindi? Che problema c'è anche se non fosse per nulla "progressive"?

Solo le canzoni progressive metal o simili secondo te avrebbero il
"permesso" di durare 10 o più minuti?

Come la lunghezza oltre tot non implica l'essere prog, non implica nemmeno
che sia per forza un pezzo noiso o scarso, quello dipende sempre da pezzo a
pezzo e in generale da chi li scrive, se ha idee o no etc., ma la
valutazione rimane soggettiva alla fine cmq.

[QUOTE]
produzione da cantina[/QUOTE]

ROTFL...

[QUOTE]
e inoltre un Dickinson ormai decisamente alla frutta.[/QUOTE]

mi domando davvero che band e soprattutto cantante abbia ascoltato certa
gente...boh...per curiosità, anche sul precedente ti sembrava alla frutta?

E come mai? Se prende le note pienissime come non mai, l'estensione è uguale
se non maggiore di quella in studio nella prima metà degli '80 (ma oggi rifà
praticamente uguale anche dal vivo, erano anni e anni che non si sentiva,
ammesso si sia mai sentito un tempo, il ritornello di "Run To The Hills"
cantato come su disco, solo per citarne uno), le linee forse anche più
difficili e varie tra loro...queste osservazioni mi paiono sinceramente
oggettive, basta sentire i dischi o andare ai concerti...

[QUOTE]
Ognuno ha i suoi gusti e le sue opinioni, ma se qualcuno afferma che i
Maiden di oggi sono migliori di quelli di 20 anni fa mi dispiace per lui ma
di musica non capisce prorpio un cazzo.[/QUOTE]

aaaahhhh...ecco, forse è questo il tipo di approccio giusto, eh Pippo? Dov'è
Pippo....forse ha qualcosa da dire anche a te ora...per questo tuo
amichevole giudizio su chi non la pensa come te, tra l'altro senza, al
solito, uno stralcio di motivazione, di dimostrazione.

Ma aspetta poi...20 anni fa hai detto? Quindi '90 circa?

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...per te i Maiden erano migliori, più
in forma musicalmente, con più idee etc., e soprattutto Dickinson aveva più
voce nel periodo di "No Prayer..." rispetto agli ultimi anni o ad oggi?

Dai, dimmi che stai scherzando...sennò qui chi deve pensare che non hai
orecchie o non capisci un cazzo di musica sono io...

[QUOTE]
Continuate pure ad esaltare questa band e a farvi prendere in giro.[/QUOTE]

come mai "prendere il giro"?

Di costa stai parlando? Meno frasi fatte a caso e offese e dimostrazioni
concrete di quello che si vorrebbe dimostrare, altrimenti al solito si fa
più figura a tacere.

---------------------------
[QUOTE=berserker80] Bella recensione: cattiva ma ragionata, hai esposto le
tue motivazioni pacatamente e con metodo.[/QUOTE]

Ah, perché di solito nelle rece invece i recensori di turno dovrebbero
incazzarsi o farle in modo cmq "non pacato", non ho capito...

[QUOTE]
A "orecchio" non sono completamente d'accordo,[/QUOTE]

azz...e con cosa altro si giudica la musica, scusa? Anzi, ora che ci penso,
non dirmelo, non voglio sapere cosa usi tu di solito invece dell'udito per
giudicare dei dischi...ma pare che in tutto il mondo il senso e metodo più
affidabile sia considerato da sempre quello, e non altri, qualunque
siano...ahahahahah...poi fai te...

[QUOTE]
ma sono ancora ai primi ascolti di questo nuovo disco, quindi sospendo il
giudizio.[/QUOTE]

io scommetto che lui l'ha ascoltato in tutto meno di quanto tu l'abbia già
fatto, e lui c'ha fatto una rece su una webzine, mentre giustamente tu
aspetti qualche altro ascolto, magari molto approfondito, anche solo per
dare un semplice parere personale e condividerlo con gli altri qui nei
commenti...

[QUOTE]
Inutile dire che commenti come quelli di "the sentinel" fanno solo ridere (o
piangere... non mi ricordo mai).[/QUOTE]

inutile dire che senza uno stralcio di motivazione quelli che fanno ridere
sono quelli come te.

----------------------------
[QUOTE=berserker80] Inutile dire che tutte le 500 pagine di commenti che
farai su questo disco, sputando livore e sfogando le tue frustrazioni,
faranno ridere per non piangere. Sei obiettivo come il giornale che parla di
berlusconi, è evidente: le "motivazioni" che vai accampando in maniera
ossessiva non sono altro che "io so ascoltare meglio di voi (voi chi?
paranoia...) che non capite un cazzo", "c'è quello che commenta sempre
stronzate e non fate un cazzo (teoria del complotto...) e "questo disco è
meglio dei vecchi cazzo".
Beh, ti do una notiziona: non sono motivazioni, sono tue opinioni personali,
e valgono quanto quelle di chiunque altro, visto che come me sei solo uno
dei milioni di pirla che scrivono dietro a un nick su un sito internet.
[/QUOTE]

Eheheh, che fai copi? ;-D

No cmq non ci sottovalutiamo troppo ora, mettendoci alla pari di certi
bimbetti o gente cmq prevenuta se non ignorante proprio...io credo che anche
te, come me, sei meglio e sapresti recensire con maggior competenza,
passione e obbiettività (relativa ovviamente, sono il primo a dire che le
rece "oggettive" davvero non esistono se non nelle illusioni di certi
Saputelli Del Cazzo che in giro ci sono, ma una cosa è andare all'opposto
totale e cercare di far passare ogni propria opinione, gusto, esperienza o
punto di vista su un certo disco/band/musicista come fossero appunto cose
oggettive, Verità evidenti a tutti e uguali per tutti etc.) di quanto non
dimostrino di saper fare il 90% circa di quelli che imbrattano la rete o le
riviste "commerciali" di settore oggi (si salva solo, e non tutti nemmeno
lì, Classix Metal nel cartaceo ormai)...

[QUOTE]
La recensione non ti è piaciuta, hanno dato un voto basso? Cazzi
[/QUOTE]

ah ma dicevi a me?

ROTFL...non sai nemmeno quotare e attaccarti all'utente/commento giusto, non
lo vedi che hai risposto quotando uno che rispondeva già a me?

Buahahahahahahahahahahah...

Ah, ovviamente dimostra tutto quanto detto sopra: perché per esempio io non
sarei obbiettivo (perché amo la band e perché la giudico bene? Allora chi la
recensisce male, oggi o un tempo non conta nulla, dovrebbe essere
considerato ugualmente non obbiettivo perché prevenuto, pura logica e stesso
peso e misura, se sai cosa sono...altrimenti soliti buffoni allo sbaraglio,
sorry) e il recensore o te si etc.

Io sono qui, dire "non ho voglia di leggere e replicare" vi fa solo fare la
figura di merda totale, oltre a farmi pensare che ho ragione in tutto...se
nessuno replica in maniera convincente "smontando" per bene quello che
dico...

[QUOTE]
tuoi: fallo notare con un commento sensato e sputando astio inutile, oppure
apriti un sito e recensisci quello che ti pare coi voti che ti pare.
[/QUOTE]

oppure posto come tutti i commenti che voglio in un sito che lo permette ed
è fatto apposta come questo, semplice, e se non vi sta bene "cazzi
vostri"...solo gusti e punti di vista anche qui, finché qualcuno non mi
dimostrerà che infrando qualche regola oggettiva, formale del sito...

[QUOTE]
La recensione non è obiettiva? Ma come fa a essere obiettivo un testo che
presuppone un giudizio personale?
[/QUOTE]

un minimo obbiettiva significa (e a chi sa non ci sarebbe bisogno di
spiegarlo, ma si torna lì...) per esempio non sparare cazzate oggettive, o
cadere in contraddizioni assurde (tipo quello che nei commenti rimpiange il
Dickinson del '90 e dintorni, ritenuto giustamente a terra di voce e una
merdaccia in pratica, soprattutto dal vivo, poi per fortuna s'è ripreso alla
grande appunto...) o attribuire agli altri cose che non si possono sapere
("scommetto che ascolterete questo disco non più di 2 volte...", cazzo ne
sai? Taci e fai miglior figura...) e via dicendo...

[QUOTE]
In questo caso il giudizio è stato negativo, ma è stato motivato ed esposto
con cognizione di causa. E' diametralmente opposto al tuo? Esticazzi, vedi
sopra.
[/QUOTE]

esticazzi lo dico io e soprattutto gli Iron, che ripeto non hanno nulla da
temere da qualche recensore signor nessuno su un sito italiano (ma uguale se
era estero), proprio 0, ininfluente al massimo, ora come 5 anni fa o 10 o 15
o 20...le rece ormai sono più una questione di ego personale di chi le
scrive (a meno di quando fanno scoprire davvero ai più distratti qualche
band nuova o underground meritevole davvero scrivendo una rece che invoglia
ad andare a sentirla, o quando al limite esprimono un punto di vista, un
parere molto personale, fuori dal coro, motivatissimo in ogni particolare
etc., e non è questo il caso ripeto, da anni ormai sparare sugli Iron è una
moda per darsi non si sa bene quale tono...), nulla più, non servono più o
quasi più nulla visto che ormai tutti possiamo sentire prima una cosa per
capire se fa per noi o meno, e visto che delle nostre orecchie ovviamente
uno si fida sempre (o almeno spero) di più di qualsiasi recensore...

[QUOTE]
Ah, e sia detto per inciso, a me il disco sta piacendo, anche se non riesco
a decidere quanto...[/QUOTE]

eh capita...quando magari l'hai capito faccelo sapere eh, che sennò sto in
pensiero...

--------------------------
[QUOTE=Pippo 'Sbranf' Marino]The Sentinel, questo è l'ultimo avvertimento
ufficiale. O moderi i toni, e rientri nei binari di una pacata discussione
su un album, o verrai bannato. Non riceverai altri avvisi dopo
questo.[/QUOTE]

Voi nazistelli come tutti potete fare quello che volete.

Io torno a domandare: dove sarebbero i miei toni "non pacati" o normali e
perché non sarebbero considerati tali quelli di certa gente, sia chi mi sta
rispondendo in queste "discussioni" sia chi fa regolarmente e in modo quasi
automatico certe uscite in corrispondenza di ogni nuova news o disco dei
Maiden o commento di qualcuno che li apprezza?

Non me ne fotte un cazzo se mi bannate, non è certo rimanere a postare qui
la mia "missione", ma capire semmai se in tutta la rete ci sarà e scoverò
mai un giorno un sito metal, quindi di metallari in particolare -o presunti
tali, ovvio - (che dovrebbero essere naturalmente portati verso la libertà
di espressione, propria e concessa agli altri, alla mancanza di pregiudizi
sapendo bene quanti ne hanno subiti e subiranno sempre per la musica che
ascoltano etc.etc., e invece...), dove se uno non sa replicare abbozza, che
sia il moderatore o meno, non tenta di censurare/bannare il prima possibile
chi non riesce appunto a zittire in altro modo dal dire la propria motivando
per bene come faccio io etc.

Te Pippo che tipo di nazistello/moderatore sei?

Vediamo...dai...non hai davvero nulla da dire nel merito, dimmi pure quali
parti dei miei commenti ritieni sbagliate, o con offese gravi a qualcuno e
fatte per primo e non in risposta ad altre etc.

Dai, dai che ce la fai...

ps: ovviamente all'eventuale ban scatterà la copia di tutti questi commenti
dal primo all'ultimo in un posto dove non potrai censurare un cazzo, essendo
per fortuna libero, con tutti i suoi difetti ma libero, cioè il gruppo di
discussione usenet "it.arti.musica.metal" (visualizzabile cmq anche tramite
vari "gate" da web, anche se lì spesso vengono spezzettati male i 3d), così
potranno vedere come al solito tutti e giudicare ognuno la situazione e chi
aveva ragione e chi torto, l'importante è questo in caso di attuazione della
censura classica (chi è che nominava il parallelo coi media del Berlusca o
suoi servi vari? Beh, è il caso _vostro_ semmai, di chi vuole chiudere le
"voci fuori dal coro", non il mio quello, è proprio come nel Pdl: tutti
indagati/condannati/mafiosi/viscidi etc. ma se ne deve andare dal partito
chi parla di legalità, rispetto delle regole, pesi e misure uguali per tutti
etc.), che cazzo vuoi che mi freghi se posso postare o meno dei commenti del
cazzo qui sopra che si mischiano ad altri commenti sicuramente ancor più del
cazzo?

Purtroppo per voi, io credo che vi rendete conto benissimo che vi insegno
dal primo all'ultimo o quasi, e allora sbroccate perché potrei con i miei
commenti e risposte agli altri e agli autori delle rece, far "aprire gli
occhi" anche a tanti altri lettori che magari considerano gli imbrattatori
(almeno alcuni) di siti come questo dei "semi-Dei" del metal che ne sanno
più di altri...ho capito benissimo, tranquillo.


--------------------------
[QUOTE=PanzerPavl] @Sentinel. Hai ragione, ho sbagliato a dire 20 anni fa,
avrei dovuto dire 22 anni fa, quando uscì un certo SEVENTH SON OF A SEVENTH
SON... o magari 24 anni fa... ti ricorda nulla SOMEWHERE IN TIME? beh, devo
dire che gli iron suonano proprio meglio oggi ahahahahahahah!

Come detto considero il secondo che citi uno dei loro picchi di sempre,
superiore nel complesso anche ad alcuni precedenti come "Powerslave", mentre
"Seventh..." lo metto nettamente sotto a "Somewhere...", e anche Dickinson
cmq, non lo noti tanto in studio ovviamente perché lì ci sono sempre "aiuti"
vari e c'erano già una volta, e poi puoi rifare le cose quante volte vuoi
finché non ti viene perfetta, ma dal vivo era già calato un po' dal
primissimo periodo e dischi con la band, eccome, e di sicuro negli ultimi
anni è tornato sopra a quel livello, questo è oggettivo mi spiace, basta
avere orecchie per sentire, non occorre nemmeno intendersi particolarmente
di canto, io stesso mica sono un insegnante di canto o simile e nemmeno un
cantante...

[QUOTE]
Per il discorso Dickinson, ascoltati il Flight 666 e dopo il Maiden England
e poi riparliamo di note, estensioni vocali etc.
Ah, quado usci il Maiden England? azz... 22 anni fa. [/QUOTE]

non ne ho bisogno di sentire live recenti, che non ho ancora preso ma di
sicuro prenderò in dvd, perché io li ho visti live appena 2 anni fa e dubito
che abbia avuto un crollo così netto e improvviso in quest'ultimo
periodo...e prima ancora avevo visto, quando uscì, il Rock In Rio da un
amico, e era pauroso e tornato a livelli altissimi anche lì...e questo per
non citare i dischi ripeto, giusto perché sappiamo che quelli possono
appunto essere perfezionati e ritoccati, anche se lui è sempre stato
abbastanza naturale e "vero", anche in "A Matter..." pur davvero al limite
in molte parti, tiene bene, si sente che è davvero la sua voce quasi pura,
ripresa e incisa, stop, quindi son cose che rifà tranquillamente dal vivo e
come detto l'ho verificato anche a Bologna un paio d'anni fa.

--------------------------
[QUOTE=Pippo 'Sbranf' Marino] L'utente The Sentinel viene bandito
dall'accesso alla zona interattiva del sito, per comportamenti ed
espressioni offensivi, provocatori, volutamente denigratori e contrari
all'etica di Metal.it. [/QUOTE]

CVD.

Tilt, sei un cagasotto nazistello che preferisce crogiolarsi nella merda di
certi utenti ormai stabili qui, anche se sono i primi a offendere,
infrangere le regole, provocare in vario modo, fare commenti inutili etc.,
piuttosto che doversi confrontare o veder confrontare i suddetti con un
essere pensante, libero, competente e in grado quindi di smuovere la merda
stagnante di posti frequentati appunto nel modo e dai soggetti del tipo
suddetto.

Mi chiederò sempre che si prova, quale sia la soddisfazione nell'ammettere
di essere degli smidollati cagasotto, dei buffoni di cartavelina che si
strapperebbero ad un solo sguardo, dei difensori di tutto quello che è
sbagliato e va contro le regole solo perché è cmq ciò che fa la maggioranza
degli utenti...buahahahahahahahahah...bizzarro davvero, a dir poco.

Ah, andrebbe capito a questo punto quale sia "l'etica di Metal.it"...ROTFL.

Non me lo vuoi proprio provare a spiegare, Pippo?

Eh? Dai...provaci no, fare il nazista senza dare spiegazioni se non
generiche accuse non dimostrate appunto, non è molto bello per l'immagine di
questo sito...soprattutto se fosse una tua iniziativa e poi magari il
caporedattore ti cazzia quando lo viene a sapere...LOL...sarebbe da ridere.

continua...

--
http://tinyurl.com/yg6favr (Sostenitore dell'Art.21 con le idee "un po'"
confuse)
http://tinyurl.com/2evhnsb (Idem, piu' o meno)
http://tinyurl.com/ybuynog (I soliti "cavalli di battaglia" del suddetto
"fan dell'art.21", smontati come sempre uno per uno dal sottoscritto)
http://tinyurl.com/2eps6t2 (Nuovo patetico editoriale del solito "fan
dell'Art.21 a senso unico"...e le giuste e altrettanto solite mie smerdate
totali all'inqualificabile soggetto)
The Sentinel
2010-11-18 16:27:57 UTC
Permalink
"The Sentinel" <***@metal.it.invalid> ha scritto nel messaggio news:4ce5460e$0$6843$***@news.tiscali.it...

[QUOTE=Pippo 'Sbranf' Marino] L'utente The Sentinel viene bandito
dall'accesso alla zona interattiva del sito, per comportamenti ed
espressioni offensivi, provocatori, volutamente denigratori e contrari
all'etica di Metal.it. [/QUOTE]

Oh Pippo, ma son bannato o no?

LOL...come funziona? Va avanti per un po' per inerzia?

O forse non è chiaro se sono bannato o meno...magari scrivo al Graz o ad
altro responsabile e sento un attimo, ok?

Ahahahah...


-------------------------
[QUOTE=Pippo 'Sbranf' Marino] ci sono una miriade di portali rock/metal in
giro. [/QUOTE]

Se è per questo alcuni di essi sono anche migliori e non di poco rispetto a
questo, almeno come "forum/community/commenti" e dintorni...


[QUOTE] Se resti con noi, tanto meglio! [/QUOTE]

ehi Pippo, ma mica dipende da me...io ripeto che non vedo il problema, se
non me lo spieghi e mi dici dove, di preciso, avrei sbagliato o offeso o
usato termini non appropriati e che nessun altro usa o ha usato potrei
capire un attimo di più.

Così purtroppo invece dimostri solo di essere un nazistello da monitor come
tanti, sempre molto ridicoli tantopiù se metallari ripeto....fai te,
Pippo...


-------------------------
Piiippooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!

Oh, ma allora...che devo fare?

Ti riesce bannarmi o devo aiutarti in qualche modo io?

Dimmi che devo fare, dai, vediamo se ti posso aiutare un attimo...ma prima
non vuoi provare davvero a spiegarmi e citarmi le parti dei miei post dove
ci sarebbero le offese che dici, le provocazioni, il comportamento "non
pacato" o cmq qualsiasi cosa che non possa ritrovarsi anche in uno o più
commenti anche solo in questa recensione?

Ovvia...fai un sforzo Pippo...dai, basta giocare con quelle riproduzioni di
svastiche, vecchie divise e cappellini nazisti e di pomiciare sul vetro di
un portafoto con una di Adolfo "baffino"!!!


-------------------------
[QUOTE=Th3Ali3n] Ok...io rispetto la tua opinione però sappi che Bruce
Dickinson, dopo l'uscita del singolo, ha chiesto pubblicamente scusa per
come si sentiva. Quindi, ripeto, se a te piace come si sente il disco sono
felice per te ma, evidentemente, il lavoro finito non è piaciuto nemmeno ai
MaidenZ stessi. [/QUOTE]

Parli del disco, o di un live recente?

Nel primo caso, io non ho sentito di sicuro nessuna dichiarazione del
genere, e mi sembrerebbe anche assurdo che un cantante e band, per quanto
sempre molto onesti, umili e realisti come loro, dichiarasse in piena uscita
di un disco e quindi promozione dello stesso etc. che non sono per nulla
contenti di come è venuta l'intera parte vocale...ma dai...


-------------------------
[QUOTE=Th3Ali3n] Infatti io, nei miei primi post, ho detto che per me il
disco è sufficiente non ho detto che è un capolavoro. Fatto sta che, in
Inghilterra, Svezia e Finlandia il disco stravende ed io sono felice per
loro. Ciaoooooo. [/QUOTE]

E non credo che l'Italia e tantissimi altri paesi (tutti, in pratica! Chi
più chi meno) saranno da meno, si piazzarono benissimo anche i precedenti,
forse anche nelle primissime posizioni anche da noi.

Vero che il tutto dipende anche dal fatto che oggi è più facile perché
vendono molti meno dischi anche i classici fenomeni pop commerciali,
rispetto a una volta, perché molti scaricano e non comprano mai nulla,
invece i metallari da sempre tengono all'oggetto fisico, al cd o addirittura
vinile, sia per avere il suono al massimo e sia appunto perché vogliono
poter toccare l'oggetto, sfogliare il libretto etc.


----------------------------
[QUOTE=PanzerPavl] Beh basta sentire come canta Aces High in Flight 666 per
capire come la voce di un tempo non ci sia più. Ma credo sia anche normale,
visto che l'età passa per tutti. [/QUOTE]

Ripeto che non la vedo così, io non sento questo (anche se non ho il live
che dici, ma ho visto dal vivo una data di quel tour, quella al Gods di
Bologna), per nulla, e cmq in generale anche fosse va detto che pure
nell'85-'86 era calato un po' rispetto a "The Number Of The Beast" o "Piece
Of Mind".

Ma era normale, tour di oltre un anno con concerti quasi tutte le sere, e al
tempo non pare si tenesse molto la voce, facesse particolari esercizi o
avesse un'impostazione così corretta da non degradarla in maniera
relativamente veloce (al contrario di Halford, che ha resistito a livelli
assurdi molto di più), dopo invece pare che abbia preso delle serie lezioni
o cmq sia andato da specialisti e abbia iniziato un comportamento più sano
in generale per riacquistare voce, potenza ed estensione dopo il periodo
nero dei primi '90, e infatti già parzialmente in "Balls To Picasso" e quasi
del tutto nel successivo "Skunkwords" e poi del tutto negli altri 2 ancora
dopo tornò a livelli evidentemente altissimi, quasi come quelli dell'82-'84
in studio...


[QUOTE] Il disco ovviamente a qualcuno paicerà, i gusti sono soggettivi, ma
la qualità (e parlo di produzione, realizzazione etc.) non lo è. [/QUOTE]

che è la "realizzazione"?

Sulla produzione invece è soggettivo praticamente al 100% o quasi anche
quello, infatti molti adorano e trovano, come me, perfette e devastanti le
ultime produzioni, perfetto equilibrio come ho già detto tra classico e
moderno, tra "effetto live" e cura da studio.


--------------------------
[QUOTE=PanzerPavl] Sinceramente non so quali fossero i problemi. Io ho il
disco intero e ho giudicato per quello che ho sentito.
Se il risultato non è stato soddifacente non capisco perchè lo hanno messo
sul mercato. [/QUOTE]

Ma infatti mi pare una cosa ridicola e campata in aria...magari è tutto un
equivoco nato da qualche italico che ha tradotto male qualcosa detta da
Bruce in qualche occasione o un'intervista al volo nel casino...boh...


----------------------------
[QUOTE=Alessandro 'Ripe' Riperi] Ragazzi, è così difficile discutere
civilmente di un ALBUM musicale?
Mi mette una tristezza infinita vedere gente che litiga per l'ultimo dei
Maiden... [/QUOTE]

Mi puoi dare il tuo parere sulla "vicenda"?

Hai letto la sequenza dei commenti?

Che ne dici delle mie osservazioni, comprese quelle a Pippo che ha detto che
mi ha bannato accusandomi di varie cose e scorrettezze ma senza citare una
sola riga di dove sarebbero nei miei commenti, o cmq dove non sarebbero in
alcun altro post e utente?

E mi ha bannato o no?

Perché posso continuare a postare allora?


-----------------------------
[QUOTE=The Philosopher] The Sentinel, sono sicuro che tu i dischi manco li
ascolti, li compri, guardi la copertina e poi siccome c'é scritto Iron
Maiden inizi ad elogiarlo di default. [/QUOTE]

ROTFL.

Al solito non puoi dimostrarlo, e nemmeno io la stessa cosa (solo in
negativo per te) di te, cioè che non li senti da anni e forse non li hai mai
sentiti, ma visto che tu lo dici a me io lo dico a te nella stessa
maniera...LOL...forte no?

[QUOTE] Nessuna persona sana di mente, senza deficienze mentali, potrebbe
dire cose tipo Dicks in forma come un tempo o produzione decente. [/QUOTE]

Ripeto anche a te: esci di casa magari ogni tanto, senti molte altre
opinioni, o anche semplicemente in altri posti in rete, o meglio ancora vai
ad un concerto o ascolta i dischi che non credo tu abbia sentito, e ti sarà
evidente quello che ho detto.

Quello che ho detto, né più né meno, e cioè che forse non è tornato al
livello a cui era _in studio_ e solo in dischi come "The Number..." e "Piece
Of Mind", ma sicuro non ha nulla di nulla da invidiare, anzi, al livello
medio in cui era nella seconda metà degli '80 o anche già nelle date finali
dello "World Slavery Tour", per non parlare del periodo afono dei primi '90
ripeto, che anche un sordo e mega-fan dei Maiden ammette senza problemi.


-------------------------
[QUOTE=Elnor] La scarsa qualità alla quale si riferiva Dickinson è quella
l'MP3 del singolo che girava online. [/QUOTE]

Ah ecco...ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah...mi pareva strano parlasse
della resa audio o della produzione del cd, o addirittura di una sua prova
non all'altezza...


--------------------------
[QUOTE=The Philosopher] Questo passaggio come funziona? Cioé raccolgo più
opinioni possibile e poi mi conformo a quella prevalente? Oppure come?
[/QUOTE]

No piccolo amico indifeso e annaspante.

Funziona che, come per molte altre cose, quando moltissime persone in
maniera per gran parte indipendente (visto che non si conoscono e
frequentano se non in piccoli gruppi, essendo sparse per una nazione o
addirittura il mondo intero) e quindi facendosi le opinioni e gusti e
criteri da sole, o basandosi cmq su letture e cultura indipendente e
ovviamente prima di tutto sull'ascolto diretto di una cosa (nel caso della
musica, ma potrebbe essere la visione di un film, la lettura di un libro, la
visione di una scultura o pittura, il giudizio su uno sportivo etc.) pensano
la stessa cosa, notano cose simili o uguali e danno un giudizio abbastanza
uniforme, forse c'è una buona probabilità che sia quello giusto.

Io non seguo nessuno, ti sbagli con qualcun altro o con te stesso, io citavo
solo la cosa perché sennò alcuni che leggono solo qui, compreso te, pare che
vogliano dire che è la maggioranza che la pensa come loro, invece è
esattamente il contrario.


-----------------------------
[QUOTE=PanzerPavl] Non credo che uno per farsi una propria opinione debba
sentire quello che pensano gli altri.
Sul fatto che Dickinson fosse ad un livello MEDIO a metà anni '80 avrei
parecchio da ridire... [/QUOTE]

In che senso?

Cmq hai capito male un mio passaggio mi sa, io mica dicevo che era un
cantante di livello solo "medio" rispetto al resto della scena
metal...dicevo in un certo passaggio che rispetto al livello medio che
possiamo considerare per Bruce nell'arco di tutti gli anni '80, prima del
crollo dei primi '90, quindi non solo quando era al picco massimo e cioè nei
primissimi dischi coi Maiden ma facendo una media anche con il livello un
po' calato dei successivi, e confrontando questa media con il livello a cui
è tornato da oltre 10 anni a questa parte, secondo me non c'è differenza e
anzi, se c'è probabilmente direi che è a favore di oggi...

[QUOTE] Non riesce più a raggiungere le tonalità alte senza essere stridulo
e sgraziato [/QUOTE]

è tiratissimo, non sgraziato, è al limite a volte su certe note ma per nulla
sgraziato secondo me, le gestisce bene e ci arriva eccome...

[QUOTE] e quando canta basso manco si sente. [/QUOTE]

dai...per cortesia...cmq una curiosità: anche nel precedente o precedenti
2-3 dischi davi lo stesso giudizio su di lui? O solo in quest'ultimo? No per
capire...

[QUOTE] Se invece avesse ragione Sentinel allora è la produzione a fare
schifo e a non far risaltare la voce di Bruce. [/QUOTE]

eh si, ripeto, perché son tutti dilettanti e non se ne accorgono prima di
finire la produzione e stampare e mettere in commercio i cd...sono un
gruppetto e produttore e crew allo sbaraglio in pratica...ahahahaah...sicuri
che invece il problema non sia nel modo e nello stereo con cui lo sentite,
per alcuni di voi?


---------------------------
[QUOTE=Alessandro 'guysperanza' Maxenti] 79 commenti su questo disco (e
gruppo) di merda. Ma andate a cagare! [/QUOTE]

Oh, ecco chi mancava! LOL...

Ehi Pippo, dici che devo imparare il bel linguaggio, l'educazione e il
giusto "pacato approccio" da gente come questa?

LOL...


----------------------------
[QUOTE=The Philosopher] Ora ho capito. Mi sembra davvero un ottimo modo per
elaborare un giudizio indipendente, per niente stupido e limitante. [/QUOTE]

Inutile fai finta di non aver letto, mi spiace.

Intuisco quindi dalla tua risposta, che te ogni volta che in maniera
indipendente (come dovrebbe fare sempre una persona adulta del resto, e che
ha più o meno competenza ormai su un dato campo che segue) arrivi ad un
certo giudizio, scoprendo però che la stessa cosa la pensano anche molti
altri (ah, quel è il limite numerico che "separa" e che ti fa decidere? 10,
100, 1000, 10000, 100000?) cambi idea per rimanere in minoranza o cmq fare
il bastian contrario.

Cazzo!

Questo si che è un comportamento molto intelligente, sensato e che dimostra
davvero vera indipendenza, anticonformismo e
cultura...ahahahahahahahahahahahahahahahahahah!

Oddio basta raga', siete troppo


[QUOTE] Ma io non leggo neanche qui, tantomeno scrivo... [/QUOTE]

si capiva benissimo infatti.

Ovviamente altro atteggiamento molto
intelligente...buaahahahahahahahahahah...in pratica ammetti di essere un
tipico e triste troll...un coglione, insomma, ma non lo vedi la merda che ti
prendi anche solo da me?

Anche se te non leggi chiunque altro può farlo e trae le sue conclusioni...

[QUOTE] A meno che non arrivi qualche fenomeno da baraccone a farmi fare due
risate. :) [/QUOTE]

qui l'unico che si diverte sono io, fidati, povero trolletto.


---------------------------------
[QUOTE=godfather] Wow! Noto con grande tristezza che questo microcefalico
utente a firma "THE SENTINEL" non molla il colpo neanche un attimo...anzi,
mantiene il su(MA TACI....) [/QUOTE]

Scusa, ma ti comunico che i tuoi post sono tra i più inutili qui (e ce ne
vuole), quindi non li leggo già da un po'...scrivi per nulla, ma se vuoi fai
pure, chiaro.

Se magari un giorno vorrai parlare di musica e rimanendo nell'ambito di ciò
di chi si parla nell'articolo/rece/news oggetto dei relativi commenti, fai
un fischio e forse torno a leggere.


---------------------------------
[QUOTE=PanzerPavl] Ho capito che ti riferivi a Dickinson nell'arco della sua
carriera. Secondo me è sempre stato al top, anche negli anni '90 dove ha
cambiato stile (ma ciò non vuol dire che abbia perso la voce). [/QUOTE]

Nono, non è un cambio di semplice "stile", c'è stato costretto anche in
studio su dischi come "No Prayer..." e "Fear..." a cantare spesso
medio-basso e molto più roco del solito, come non aveva mai sporcato la voce
("Be Quick Or Be Dead" classico esempio), lo ha ammesso anche lui in un
casino di interviste negli anni successivi.

In studio è chiaro che era ancora decente anche lì, ma ripeto: i live del
periodo quant'è che non li senti? Fallo e poi dimmi se riesci a parlare di
"stile" diverso per il Dickinson quasi afono di "A Real Live" o "Dead One",
e solo leggermente meglio il Live At Donington dello stesso periodo
(nonostante sia paradossalmente tutto un concerto intero mentre gli altri
assemblati prendendo magari le migliori esibizioni di ogni pezzo in giro per
il mondo)...

[QUOTE] Non vorrei essere ripetitivo ma rispetto ad anni fa Bruce sforza
tantissimo la voce e non arriva ai toni alti (a me sembra così palese!).
[/QUOTE]

a me sembra palese che va alto uguale o addirittura spesso più alto, e
sicuramente le linee sono mediamente più alte che in passato, dove gli acuti
c'erano ma anche tante parti più medie, invece prendi anche il penultimo
disco "A Matter...", cavolo sono quasi tutte appiccate a tonalità assurde le
linee, ci credo che nelle note più al limite sforza un attimo, anche una
volta su quelle più alte di note andava di gola assai strozzata alla grande,
ripeto, ascoltate bene i dischi di nuovo e vi tornerà così anche a voi,
fidatevi...o provate a canticchiarle le linee medie di una volta e quelle di
oggi e lo sentite subito quali sono più alte...

[QUOTE] E comunque penso questa cosa di Dickinson già da Rock in Rio. Gli
album in studio sono come giustamente dici ingiudicabili perchè soggetti a
ritocchi etc... [/QUOTE]

veramente io ho detto migliorabili e ritoccabili un attimo, e soprattutto
possono essere incisi con tutta calma e prendendo la prova migliore mentre
dal vivo ti tieni per forza la prima e stop, non ho detto che le linee e la
voce nei dischi dei Maiden sarebbe molto ritoccata o effettata, anzi, il
contrario, ho detto che la voce di Bruce anche oggi la sento tra le più
naturali in circolazione come incisione, senza grossi effetti o ritocchi...

[QUOTE] Per la produzione rimango sempre della stessa opinione. Batteria con
suoni OSCENI, ci dovrebbero essere 3 chitarre ma nessuno se ne accorge...
[/QUOTE]

eh, ci vuole un minimo di attenzione magari, perché ovviamente non è che le
3 chitarre suonano generi completamente diversi o hanno suoni nettamente
separati eh, è chiaro cmq sono nello stesso spettro sonoro, se per te è
difficile sentirle in ambiente con lo stereo prova con le cuffie, vedrai che
le senti eccome.

Per la batteria non so che dirti, io sempre adorata quella dei Maiden come
suono, anzi è forse l'unico strumento a cui non farei una critica come resa
sonora (e anche stile ovviamente, McBrain è immenso e molto sottovalutato
come batterista) in nessun disco, nemmeno in "Virtual Xi" né nei live...

[QUOTE] e tutto questo da quando Harris con quel genio di Shirley hanno
deciso di mettere le mani sul mixer. (come ricorderai Shirley ha prodotto
anche quello schifo di "Falling Into Infinity dei Dream Theter...
evidentemente non è proprio un genio) [/QUOTE]

eh si, come suona male "FII"...cazzo...direi che se il disco come
songwriting e tutto (non che lo ritenga brutto ma in effetti in media troppo
commerciale, ruffiano, rispetto ai loro standard, soprattutto rispetto a
tutto quanto avevano fatto fin lì) fosse all'altezza della produzione
sarebbe un capolavoro anche quello come tanti altri del gruppo, invece la
produzione molto ariosa, naturale (la batteria sembra nella stanza se hai un
impiantino anche solo decente), ma cmq con la solita chitarra scardinante
inaugurata con "Awake" e con il basso in evidenza più del solito, non trova
riscontro nel livello artistico del disco, nei pezzi e in parte nemmeno
nella prova di Labrie (periodo nero per lui infatti il tour successivo),
peccato.

Non dico che un disco dei Maiden, quindi heavy classico fondamentalmente,
dovrebbe suonare come un "FII" o altri successivi dei Dream Theater sempre
prodotti da Shirley, ma infatti non suonano così, per nulla, ma la bravura,
esperienza e professionalità di quel produttore credo non la metta in dubbio
nessuno e se i Maiden sono tornati a voler scegliere un produttore esterno
come ai vecchi tempi con Birch, dopo la parentesi evidentemente giudicata
non felice dei 2 dischi con Blaze prodotti e mixati pare dal solo Harris (e
a me chitarre a parte, soprattutto in The X Factor, già meglio Virtual XI,
non dispiacciono nemmeno quelli, anzi, batteria stupenda sul primo, e pure
le atmosferiche tastiere), di sicuro non avranno pescato uno a caso eh...e
di problemi di budget loro non ne hanno di sicuro...


-----------------------------
[QUOTE=Mr.Kilmister] per quanto riguarda le ultime produzioni,do ragione
pienamente a chi sostiene che sono penose,harris non ci capisce un tubo al
mixer ne tantomeno il suo socio di sventure. [/QUOTE]

Ma informarsi un attimo su chi sia Shirley prima di sparare vaccate a caso,
o meglio sentite dei dischi, se non vi piacciono di Maiden nuovi sentite
altre sue produzioni...sennò sono davvero delle minchiate a caso, magari da
gente che sa a malapena regolare decentemente i toni e tutto dello stereo
per sentire decentemente i cd/vinili/cassette quello che sono, e poi da la
colpa al suono intrinseco degli album...LOL...

Dio che figure di merda...a questo punto tanto vale dire anche Martin Birch
in fondo non era questo gran produttore, e Harris diciamo pure non è mai
stato nemmeno un gran bassista dai....LOL...

Chi offre di più?

[QUOTE] quindi e' anche normale che il timbro non corrisponda a quello di 20
e piu anni fa. [/QUOTE]

il timbro, che non c'entra nulla con l'estensione o il fiato etc., a me pare
che non sia cambiato poi molto nemmeno quello, rimane uno dei più
riconoscibili, se è cambiato giusto sfumature, un minimo che con l'avanzare
dell'età è normale per tutti, tra l'altro a me pare più possente oggi
semmai, leggermente più scuro suo toni medio-bassi e sempre brillantissimo
al massimo sugli acuti...

[QUOTE] seguo i maiden dal vivo dal 90,in tour con gli anthrax in quel di
roma,da allora non li ho mai persi dal vivo in italia,io di "topiche"
clamorose di Bruce non ne ricordo alcuna,magari e' solo un fatto di mia
memoria, [/QUOTE]

ma come detto anche se uno non c'è stato o non ricorda ci sono sempre i live
del periodo '92 più o meno che mostrano che lì davvero era a terra o quasi,
se non son riusciti a mettere nemmeno su dei live ufficiali delle
prestazioni oltre un tot di mediocrità, vuol dire davvero che era messo
malino...

[QUOTE] ma ho assistito a concerti,vedi un gods dove i demon e wizard
suonavano,e li kursch...vabbe chi c era se lo ricordera' [/QUOTE]

beh lui è un grande e uno dei più personali e riconoscibili (come la sua
band del resto, non parlo di questo progetto inutile ovviamente, ma dei BG)
su disco tra quelli degli ultimi 20 anni circa, anche se è diventato sempre
più roco col tempo...ma dal vivo è chiaro che, anche se al Gods del 2002
fece una prova ottima, è molto altalenante come tutti quelli che non sono
proprio cantanti così talentuosi alla fine, o cmq non confrontabile certo
con i Dickinson dei periodi "in forma", questo ovvio, ma ripeto io adoro il
tedesco in studio su praticamente tutti i dischi dei BG, ma un cantante vero
o meno si vede dal vivo e in date e tour costanti magari di centinaia di
date all'anno...senza contare che come presenza scenica Hansi è sempre stato
molto impacciato, non certo un frontman di razza come Bruce che anche su
piccoli errori e perdite di voce o serate più scarse sa come attirare
l'attenzione e far divertire il pubblico, fans e non...

[QUOTE] ,questo per dire che Bruce non ha mai fatto figurette barbine come
il bardo guardiano,almeno qua in italia.signori,magari ci fossero molti di
cantanti "tarantolati" come lui che non li vibra la voce nonostante la
stanchezza oltre che allo sforzo della gola e diaframma.davvero con il tempo
e' migliorato,di questo ne sono certo e non lo metto in dubbio [/QUOTE]

beh ognuno ha il suo stile, Bruce anche per l'altezza-tappo è chiaro che non
potrebbe avere un approccio diverso, non sarebbe diventato lui, mentre per
dire un Halford (anche la musica dei Priest è mediamente più "ragionata",
non nel senso sofisticata o migliore, ma meno irruenta come ritmiche,
velocità medie e "casino" generale diciamo, pur nella precisione incredibile
che hanno nel suona gli Iron eh, è casino calcolato diciamo) si è sempre
costruito un immagine, movimenti, espressioni facciali e interpretazione più
"da fermo", statuario, o cmq "a posizioni", cioè cambiando spesso sul palco
il posto dove sta a cantare ma senza saltare quasi mai continuamente da una
parte all'altra e incitando fisso il pubblico come il collega nettamente più
basso e "atletico".

--
http://tinyurl.com/yg6favr (Sostenitore dell'Art.21 con le idee "un po'"
confuse)
http://tinyurl.com/2evhnsb (Idem, piu' o meno)
http://tinyurl.com/ybuynog (I soliti "cavalli di battaglia" del suddetto
"fan dell'art.21", smontati come sempre uno per uno dal sottoscritto)
http://tinyurl.com/2eps6t2 (Nuovo patetico editoriale del solito "fan
dell'Art.21 a senso unico"...e le giuste e altrettanto solite mie smerdate
totali all'inqualificabile soggetto)
The Sentinel
2010-11-18 16:29:51 UTC
Permalink
"The Sentinel" <***@metal.it.invalid> ha scritto nel messaggio news:4ce55406$0$30900$***@news.tiscali.it...

Dimenticato il "continua..." il fondo...eheheh...

--
http://tinyurl.com/yg6favr (Sostenitore dell'Art.21 con le idee "un po'"
confuse)
http://tinyurl.com/2evhnsb (Idem, piu' o meno)
http://tinyurl.com/ybuynog (I soliti "cavalli di battaglia" del suddetto
"fan dell'art.21", smontati come sempre uno per uno dal sottoscritto)
http://tinyurl.com/2eps6t2 (Nuovo patetico editoriale del solito "fan
dell'Art.21 a senso unico"...e le giuste e altrettanto solite mie smerdate
totali all'inqualificabile soggetto)
The Sentinel
2010-11-18 16:50:13 UTC
Permalink
"The Sentinel" <***@metal.it.invalid> ha scritto nel messaggio news:4ce5460e$0$6843$***@news.tiscali.it...

-------------------------------
[QUOTE=The Philosopher] Ahahahahah, questa é clamorosa! Tu mi hai
praticamente detto che la maggioranza ha ragione [/QUOTE]

Dove avrei detto ciò che affermi?

Vediamo, citare la parte precisa in cui affermo quello che dici te come lo
intendi te, prego.

[QUOTE] e mi vieni a dire frasi tipo " quel è il limite numerico che
"separa" e che ti fa decidere? 10, 100, 1000, 10000, 100000?"? Ahahah...
[/QUOTE]

esatto, e se ti vai a vedere a quale tua frase e replica rispondevo ti
tornerà tutto, perché sei stato tu a dire certe cose ben precise mai dette
da me, e vedo che siamo già alla sviata...

[QUOTE] Senza decenza proprio... Tu che conformi le tue "opinioni" [/QUOTE]

no mi spiace, davvero, mi spiace ma i post precedenti sono lì ed è tutto
chiaro, ho già risposto, io non mi conformo di certo a nulla, è diverso il
discorso, sorry...

[QUOTE] a ciò che il manuale del perfetto fanboy dei Maiden ti dice...
Ahahah... [/QUOTE]

sono un fan del gruppo, certo, "boy" purtroppo no, lo ero già poco o al
limite quando li ho scoperti e insieme il resto del metal e hard rock, e si
parla già del '91-'92 ormai, piccolo amico caro...

[QUOTE] Si si, l'importante é crederci. ;) Ahahahah... [/QUOTE]

No, è dimostrarlo con quello che si scrive.

Te per ora sei a zero, spaccato.

Nessuna replica, solo sviate, negazione di quello che uno scrive e che è
leggibile a tutti e via dicendo, ma purtroppo (almeno per ora) i commenti
sono tutti lì, belli nero su bianco e visto anche il mio modo correttissimo
di quotare per bene e precisamente le frasi e rispondere sui punti, è
impossibile equivocare o tentare di mettere all'altro in bocca parole o
concetti o giudizi e considerazioni mai scritte e magari nemmeno pensate).


--------------------------
[QUOTE=metalcezz] D'accordissimo. Disco della madonna!!! [/QUOTE]

Ehmmmm....se non quoti nessuno di chi lo ritiene grande e rispondi
direttamente alla rece con un commento "nuovo" sembra che anche la rece lo
ritenga grande, invece quello che l'ha fatta la pensa diversamente avendogli
dato 5...eheheh...vabbè, ma l'importante è che tu abbia buon gusto ;-D


---------------------------
[QUOTE=PanzerPavl] Ottima analisi. Io comunque ritengo che Bruce non abbia
più lo smalto di un tempo, e il fatto che non faccia figure di merda dal
vivo mi sembra il minimo per un personaggio come lui e per la band in cui
suona. Ha dovuto adattarsi a quello che la sua voce può dare. Non dico che
sia un male, anzi, ma è sintomo di una brillantezza che ormai è solo un
lontano ricordo [/QUOTE]

Se non fa "figura di merda" vuol dire che canta più che bene, in maniera
degnissima quelle linee vocali, sia dei pezzi nuovi che vecchi, e quindi non
essendo certi facili né alla portata di tutti ne concludiamo, logica, che è
ancora in forma alla grande, o no?

Io ripeto che dal vivo l'ho visto recentemente e poi guardato e sentito
delle registrazioni e devi video vari e non mi pare che "adatti" nulla, né
che il gruppo suoni i pezzi qualche semitono o tono sotto, per nulla, sono
come sempre e la sua voce ci spicca sopra limpida, potente e tirata come e
meglio di una volta, intendo del periodo pre-caduta primi anni '90.


------------------------------
[QUOTE=Mr.Kilmister] gia,Bruce e' stato professionale ed onesto nel saper
adattare la voce all eta'.e i risultati si sentono,visto che continua ad
essere uno dei miglior cantanti metal in circolazione,non solo per il
passato ma anche per quello che sta facendo nel presente.ha fatto un po come
un grande regista di calcio,quando lo scatto gli viene a mancare per un eta'
importante,si mette a giocare da fermo,ma i risultati son sempre eccellenti
perche la tecnica non scompare.pero' dal vivo ancora si danna l anima per
cantare il piu forte e pulito che mai e ci riesce quasi sempre.non e' alla
frutta,Bruce,dalla sua gola e dal suo diaframma puo uscire ancora tanta
potenza da far invidia a molti giovani cantanti.certo,lemmy non ha di che
preoccuparsi,lui sta sempre fermo ehehehe,grande lemmy!! [/QUOTE]

Una volta secondo me (e non solo...ora arriva quello a sbroccare dicendo che
"copio le opinioni altrui" ahahahahahahahahah) nel complesso, come gestione
della voce, mestiere, tecnica, espressività/ecletticità e tenuta per tanti
anni quasi costante un Halford (per rimanere tra gli screamer puri di heavy
metal, quindi escludendo anche i Dio, Coverdale etc., ma anche Gillan,
screamer proto-metal ma in pratica hard rock chiaramente) era superiore...ma
invece al contrario negli ultimi 10-15 anni lui è crollato, calato
moltissimo, abbassa certi pezzi di un ottava e oltre ormai dal vivo, mentre
Dickinson appunto col suo recupero quasi miracoloso dal fondo in cui era
caduto 17-20 anni fa l'ha risuperato, ma d'altronde vale per molti,
pochissimi oggi possono dirsi ancora ad un livello come Bruce e tantomeno
chi ha la sua età o poco meno o poco più e ha cantato per migliaia e
migliaia di concerti per anni in tour lunghi spesso un anno e mezzo l'uno...


----------------------------------
[QUOTE=The Philosopher] Tesoro bello, hai detto esattamente... Questo che
hai scritto non ha alcun senso. Punto. [/QUOTE]

Esatto, e confermo.

Il problema è come lo "traduci" e sintetizzi te, forse non hai capito.

Io confermo _tutto_ quello che ho scritto, il resto sono tue fantasie, ma le
parole hanno un certo significato ben preciso, per esempio quel famoso
"probabilmente" lì in mezzo, che io intendo per "molte volte è così, non
tutte, non è una regola, ma la statistica esiste (altrimenti gli Iron non
sarebbero diventati gli Iron e i "gruppo culto del cazzo che non si cagava
nessuno nemmeno all'epoca e che qualche stronzo rivaluta a palla oggi per
fare il "TRUE"" non sarebbero rimasti -nel 99% dei casi ripeto, non sempre,
i geni incompresi ci sono anche quelli a volte- appunto gli sconosciuti
sfigati come meritavano) e c9 si basano spesso anche cose ben più importanti
di quelle del capire i gusti medi o quali band musicali piacciono di più o
meno o vengono considerate più storiche, importanti, imprescindibili etc.

[QUOTE] Ti potrei rispondere in due modi: il primo é che la maggior parte
delle persone pensa che questo album vada dal mediocre all'indecente.
[/QUOTE]

la maggior parte probabilmente solo tra i 4 gatti che commentano qui, cioè
uno spazio dove nemmeno commentano tutti i frequentatori del sito
ovviamente, e che è cmq appunto un sito solo tra migliaia, e la rete è
frequentata in generale anche quella solo da una parte degli appassionati di
metal o dei fans dei Maiden, quindi siamo in una nicchia di una nicchia di
una nicchia etc.etc.

Al solito ridicolo, e l'unica consolazione di gente che per sport deve
sparare merda su questo gruppo perché è la propria missione, e siccome
"fuori" sarebbero in minoranza ridicola e presi per il culo da tutti, allora
si rifugiano nei vari siti, forummini di sfigati, spazi commento come questo
etc.

E' un classico, una cosa abbastanza diffusa da quando c'è la rete.

[QUOTE] Quindi, secondo il tuo ragionamento, ci sono buone probabilità che
sia così. [/QUOTE]

esatto, buonissime...

[QUOTE] Oppure ti potrei dire che 10 milioni di persone pensano che i dischi
di Britney Spears sono bei dischi. [/QUOTE]

1- Non pensano un cazzo, quelle persone. Seguono delle mode, oggi comprano
lei e domani o la settimana o mese o anno prossimo il suo disco (o singolo
spesso, costa meno e tanto interessa solo il singolo a loro, quello di
successo mondiale) non sapranno nemmeno più se l'hanno ancora in casa o
chissà dove o se è finito nell'immondizia.
Non ascoltano nulla, non hanno alcun gusto personale o criteri di
valutazione propri, per loro ha successo, viene spinta e quindi essendo il
"nuovo fenomeno" va comprato sennò fai brutta figura con gli amici e amiche
trendy, stop.
Inoltre spesso, anche volessero comprare un secondo disco ricordandosi che è
già passato un anno o 2 o 3 dal primo, quando vanno al negozio e chiedono
gli viene detto giustamente che "non è più attivo/a, si è ritirato/non
sappiamo nulla/boh/ma chi cerchi?/No, ora va questo...è forte!"...LOL...non
durano molto quelle pseudo-carriere lì di quegli pseudo-cantanti/musicisti
che sono solo dei prestafaccia, non compongono una nota e spesso nemmeno la
cantano sul disco

2- Non si parla di pop e affini, altro mondo che non ha nulla a che vedere
con le "regole", il tipo di ascoltatori veri e tutto quello che riguarda il
rock e derivati e soprattutto l'hard rock e il metal

3- Stai quindi sviando sempre più, come al solito...

[QUOTE] QUindi probabilmente é così. [/QUOTE]

in realtà, cmq, non possiamo, nessuno, dimostrare oggettivamente la non
validità in assoluto di fenomeni puramente commerciali e usa&getta di quel
tipo, è vero in un certo senso, proprio perché nelle valutazioni qualitative
(non di importanza storica o influenza o tecnica esecutiva e cose del
genere, ovviamente) è sempre tutto soggettivo al 100%, ma ripeto che conta
molto considerare che tipo di approccio agli antipodi hanno alla musica, la
passione per essa etc. gli ascoltatori (o meglio "sentitori") medi di roba
commerciale e quelli di musica che non ti viene incontro per esempio, ma
devi andare a cercartela sempre, meno coi nomi famosissimi ma cmq è sempre
roba che, soprattutto da noi, difficilmente sentirai in radio commerciali
varie o in tv...

[QUOTE] La realtà é che ti lanci in ragionamenti astrusi [/QUOTE]

assolutamente no, solo logica o quasi, pura logica, e non sono io ripeto che
nego la soggettività di _ogni_ giudizio _qualitativo_ sulla musica (in
pratica il classico "è bello", "è brutto", "è riuscito", "non è riuscito",
"per me suona male", "per me suona alla grande" etc.) e tenta di imporre
agli altri il suo giudizio e criteri.

Per me il discorso, se uno lo accetta, potrebbe finire sempre in una riga
appunto: "te rispetti il mio parere totalmente soggettivo come il tuo?
Allora io rispetto il tuo", ma senza che nessuno voglia aggiungere
dimostrazioni o giudizi intesi come "pseudo-oggettivi", come fossero verità
evidenti a tutti (tipo "è prodotto male, si sente, è evidente") e per
tentare di far credere che si ha un po' più di ragione (se non tutta) dalla
nostra parte e l'altro invece è solo un ignorante che non capisce nulla o
che siccome è un "fan" del gruppo allora il suo giudizio varrebbe meno di
uno che non lo è o addirittura, massimo del paradosso, è un dichiarato (o
non, fa lo stesso) detrattore di professione degli Iron o di altre band
storiche famose e ancora in giro a fare dischi e tour.

Questo è il punto fondamentalmente, e c'è poco altro da aggiungere.

[QUOTE] (e, dove non riesci, con qualche insultarello buttato li) per
giustificare le posizioni che hai. [/QUOTE]

non mi ha ancora mostrato nessuno questi insulti o cmq cose che non si
possono trovare che nei miei commenti.

Allora? Quando arrivano? Attenti che la parte di merda con la mia
controrisposta e citazione di vari passaggi a caso di molti altri, magari te
compreso, è già in canna eh.

E le mie "posizioni" ripeto che sono degne e valgono, tantopiù sul gruppo in
questione, come e più di molti altri qui, anche a vedere certe date di
nascita riportate in certi nick, che indicano che quando io consumavo già a
giornate i loro dischi finché non li sapevo a memoria, insieme a tanti altri
di mostri sacri vari o meno, quella gente era nemmeno all'asilo in certi
casi...questo è "oggettivo", non cazzate...quasi 20 anni di ascolto, e
massiccio, di hard rock e metal (oltre a varie altre cose in ambito jazz,
fusion, classica, qualcosa di gruppi decenti rock/pop e altro)...

[QUOTE] Capisci? [/QUOTE]

io anche troppo, benissimo tutto il discorso che si sta sviluppando e quello
che sta venendo fuori qui da ognuno, te non so...o non lo vuoi ammettere
cmq...

[QUOTE] Tu non partti da un ragionamento per arrivare ad una conclusione.
[/QUOTE]

? Credo devi rivederti lo sviluppo della discussione, ma non mi interessa,
tanto ripeto puoi negare l'evidenza quanto vuoi ma i post sono tutti lì.

Tu cmq, per rimanere in tema, con una battuta direi che "parti dal nulla per
rimanere lì", in un certo senso coerente...LOL...

[QUOTE] Tu ti imponi una conclusione (l'album dei Maiden é bello) [/QUOTE]

1- Dimostralo, una buona volta, vediamo come penseresti di fare, come
entrare nella mia testa e sapere come ragiono o meno o come giudico i dischi
dei Maiden o di altri che apprezzo, vediamo ripeto. Per ora sei a zero.

2- Allora, ripeto, per contro e per lo stesso principio chi dice di non
averlo apprezzato o nemmeno i precedenti dischi, si è imposto questa
conclusione già prima (del resto l'adagio classico di alcuni recita "i
Maiden sono morti dopo Seventh..."), e dopo tenta tutti gli arrampicamenti e
cazzate varie per tentare di oggettivizzare la cosa e convincere quante più
persone possibili che ha ragione lui e il disco è davvero, "oggettivamente",
brutto...non si scappa ripeto, 1 peso e 1 misura, non 2 e 2, sennò è facile
per tutti dire e dimostrare quello che si vuole.

[QUOTE] Lo testimoniano i tentativi di giustificare una produzione
oggettivamente brutta [/QUOTE]

dimostralo-bis...l'oggettivamente brutta della produzione, dico...

[QUOTE] (siamo nel 2010, ricordatelo) [/QUOTE]

quindi, che intendi? Come la vorresti, alla "modern metal"? Alla Korn? Alla
"sperimentale"? Alla "prog metal di plastica di categoria Z"?

Non capisco davvero, ti stai contraddicendo ad ogni post...quella classica
semmai sarebbe e suonerebbe se non brutta sicuramente (e queste sono cose
valutabili oggettivamente al contrario di "bella" o "brutta") datata un po',
un disco del 2010 con produzione di "Powerslave" o "Piece Of Mind"...loro le
hanno già usate tra l'altro, lasciamo che siano i gruppi giovani di
nostalgici, spesso bravissimi eh, ad ispirarsi e copiare ancora certi suoni
se vogliono e li amano alla follia, loro sono giustificati, non li hanno mai
usati prima, la i Maiden no, come sono andati sempre avanti a piccoli passi
con lo stile così hanno evoluto anche la produzione, che io trovo stupenda
ripeto già dai dischi precedenti, molto "live", chitarre che buttano giù i
muri, basso pure come non mai, batteria idem...se per te queste sono
produzioni da cantina allora vorrei capire che intendi per buona produzione
(e adatta cmq ad un disco metal ovviamente, non ci starebbe bene una
produzione alla jazz non credi, per quanto ottima?)

Come lo vorresti un disco dei "Maiden che siamo nel 2010 blabla"?

Freddo e perfettino e finto come quelle di certi gruppi alla Sonata Arctica,
per caso?

Belle...sembrano videogiochi o quasi...ma per quello stile sono abbastanza
adatte, è il marchio creato dagli Stratovarius e dai Finnvox Studio a metà
anni '90 circa, ma per stile di tipo diversissimo dall'heavy
classico/leggermente progressivo/leggermente oscuro intrapreso dagli Iron
ormai anni addietro col primo disco con Blaze...

[QUOTE] con menate quali regolazioni degli impianti, "fama" del prducer,
cose del genere. [/QUOTE]

quindi per te la fama un produttore del genere se l'è comprata, fammi
capire? E ha potuto lavorare con certi gruppi perché qualcuno ha puntato una
pistola alla tempia degli stessi costringendo loro e tutto il loro
management e crew a farsi produrre il disco da quel tipo sconosciuto e
incapace, senza alcun curriculum e con in cantiere dischi dal suono
veramente "schifoso" come "Falling Into Infinity" dei Dream Theater?

Bella, e ci credi anche a quello che spari secondo me, è questo il Top.

[QUOTE] E lo si capisce dal fatto che, per imporre le tue idee deboli, devi
usare i toni che stai usando. [/QUOTE]

quali-e 100?

Cita cita, prego, sennò rassegnazione su tutta la linea direi.

Ah, ovviamente non devo "imporre alcune idee" io, tantomeno "deboli", quello
che dico ripeto che fuori da qui è ampiamente condiviso da appassionati di
ogni età, formazione, gusti medi, fans o meno del gruppo etc. (compresi
molti recensori che non hanno mai dato meno di 7-8 a nessun disco anche
recente del gruppo), quindi o nessuno capisce un cazzo degli Iron tranne,
stranamente, i detrattori di professione che negli ultimi anni non fanno
altro che spalare merda senza magari aver mai sentito una nota dei dischi di
cui parlano o essere stati a un concerto etc. (ammesso li abbiano ascoltati
davvero nel periodo storico...a volte ho dei dubbi forti anche lì, da certe
sparate), o io fossi in te e qualche altro qui dentro qualche riflessione
comincerei a farla seriamente su questa cosa.


------------------------------
[QUOTE=berserker80] Incredibile, la sentinella del TRV
METAL(YAAAAAAWNNNNNNNN...zzzzz....ZZZZZZZ...zzzzzzz...) [/QUOTE]

Scusami anche tu, hai scritto per nulla, non leggo i messaggi inutili, e lo
capisco dall'inizio di solito l'andazzo, dalla prima o seconda riga.

Davvero, scusa ancora, ma ora lo sai, se scrivi per farti leggere da me puoi
anche evitare.


-------------------------------
[QUOTE=DREDD] Secondo me a qualcuno farebbe bene un po di figa...così,
giusto per aver qualcosa da fare... [/QUOTE]

E' la prima cosa che ho pensato quando sono entrato nei commenti di questo
sito qualche giorno fa, era sempre una cosa dei Maiden guarda caso, una news
forse...

Cmq a parte che è vero, il tuo intervento-battuta è tra i più abusati,
proprio logori, che esistano, davvero...incredibile che si riesca ancora a
scriverlo...

Poi, non te lo vorrei dire mai, così, di passaggio, spesso vale per questi
interventi la storia della puzza che uno sente per primo...chi la sente l'ha
tirata...ecco, in questo caso spesso il 99% di chi interviene così per darsi
un tono, cioè non il semplice pensarlo tra sé e sé ma proprio il bisogno di
esplicitarlo, di scrivere quella vecchia e consunta battuta, è il primo che
non la vede da eoni o da sempre, ma sono sicuro non è il tuo caso, per
carità, anzi scusa ma che perdi tempo qui...non hai "da fare"? Con più di
una tra l'altro, come tu sicuramente avrai, è meglio non stancarsi troppo
per nulla, no? LOL...


---------------------------------
Mi pareva di aver già risposto a questo commento, ma forse qualcuno è
riuscito a cancellare il messaggio...vabbè, rimettiamo:

[QUOTE=PanzerPavl] Esattamente caro Sentinel. [/QUOTE]

Cosa "esattamente"? E' una tua opinione, solo quella, e fattelo dire vale
poco, nulla forse...

[QUOTE] Il disco ha dei suoni orribili. [/QUOTE]

evidentemente tutti sordi al mondo tranne te e qualche altro compagno di
merende...eh beh...

[QUOTE] Vuoi forse paragonare queste insulse produzioni con quelle di Martin
Birch? [/QUOTE]

CVD: sei di quelli che pensi che ci sia solo un tipo di produzione e suoni
"belli" o "giusti"?

Non occorre paragonare un cazzo perché sono _diverse_, molto, altra epoca,
altro stile e approccio anche il gruppo, te ne accorgi o no?

Ma essere diverse, anche totalmente, non significa che una faccia schifo o
non sia di livello professionale...sennò dovremmo dire che non possono
essere considerate entrambe produzioni perfette e adatte allo stile quelle,
chessò, di Napalm Death (intendi i dischi degli ultimi anni, non tanto i
vecchi) e i Dream Theater...spero tu capisca almeno cosa intendo dopo questo
esempio...

[QUOTE] Dickinson non è alla frutta, è ALL'AMMAZZACAFFè. La sua voce ha
perso lo smalto di una volta, [/QUOTE]

ripeto, io non credo, non voglio credere che si cia gente così sorda, che
non capisce nemmeno quando un cantante è in forma o meno, o quando era il
suo periodo più buio e davvero inconfrontabile con ora che pare rinato a
25-30 anni...non ci credo...ma cmq posso solo consigliarti di farti un giro
da tante altre parti, reali e virtuali, e sentire i pareri, di fans o meno
del gruppo, che l'abbiano magari visto anche dal vivo negli ultimi anni
etc., e sentirai a quanti e a quante altre orecchie risulta quello che dici
te su Dickinson...

[QUOTE] inutile negare l'evidenza [/QUOTE]

vero, e io non la nego, mi spiace, te la dico brutale: a te non hanno
"installato" i timpani, mi sa, è questo il problema...

[QUOTE] inoltre direi che i Maiden avevano molte più idee 20 anni fa che non
ora. [/QUOTE]

beh certo, risaputo anche questo e se ne rendono conto tutti: che pozzo di
idee fresche, nuovissime, innovative direi quasi, per non parlare del
livello stesso dei pezzi davvero siderale, che era quel disco capolavoro
assoluto di loro e di tutto il metal a nome "No Prayer For The
Dying"...BUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...che tra
l'altro ebbe pure la "sfiga" di uscire lo stesso anno di "Painkiller" che lo
polverizzò...e che Dickinson da paura davvero che era lì, e nel tour
soprattutto, per non parlare del successivo tour, dove peggiorò ancora e
spesso era letteralmente afono e più che cantare parlava i testi...ma ce li
hai i live, anche quelli ufficiali (quindi magari un pochino ritoccati), o
no? Vatteli a risentire vai, se non te li ricordi, e poi prendi un bootleg o
live degli ultimi anni e senti la differenza...

[QUOTE] Almeno non riempivano le canzoni di inutili arpeggi di 5 minuti per
allungare il disco. [/QUOTE]

"inutili" è soggettivo, e non li mettono certo per allungare il disco, 40
minuti o 80 il prezzo tanto è lo stesso, se li mettono evidentemente
significa che per loro hanno un senso eccome nel pezzo.

Altrimenti, come nella scena di Amadeus quando il nobile dice dopo
un'esecuzione di una prova di un'opera nuova di Mozart, "si,
bella...bella...però...ecco...troppe note...", e Mozart di rimando "oh, ma
non c'è problema, si risolve subito...mi dica pure lei quali dovrei
togliere, di preciso..."...ahahahahahahahah...il senso l'hai capito o te lo
devo spiegare?

[QUOTE] Quando parlavo di progressive mi riferivo al disco Dance of Death.
Li avevano trovato una soluzione buona che però non sono riusciti a
sviluppare, risultando noiosi e monocorde nei due dischi successivi.
[/QUOTE]

quel disco non ha nulla più di quello prima o di quelli dopo di definibile
"prog" in qualsiasi senso, nulla, in pratica sono dischi del tutto
equivalenti e di heavy metal classico, stop, fatto in maniera personalissima
dai "nuovi" Maiden ovviamente, ma sempre di heavy metal si tratta, niente
prog, non c'entra nulla...

[QUOTE] Infine, chi compra dischi di bassa qualità come questi e continua a
regalare soldi ad una band che non ha più nulla da dire per me si fa
prendere in giro. [/QUOTE]

ma chi continua come te a scrivere slogan fatti come questo, dove di
oggettivo non c'è nemmeno una parola, chi pensi che possa prendere in giro,
scusa?

Lo capisci che se mi dici varie band che tu invece continui a comprare
ritenendole ancora "buone", io su tutte o alcune di sicuro potrei dirti
invece che le ritengo, quelle, finite da un pezzo o magari alcune nemmeno
mai state valide per me?

No eh? Non ci si arriva proprio, è questo il problema, qualcuno vorrebbe che
_tutti_ accettassero e ammettessero come se lo pensassero davvero anche
loro, che i Maiden sono finiti e fanno dischi scarsi, e che quindi chi li
compra è libero di farlo ma "si fa prendere in giro" e "non capisce che sono
finiti" o "è un collezionista che ormai vuole avere tutto" e blablabla.

Come fai a non prendere per il culo certi atteggiamenti? Impossibile.


------------------------------
[QUOTE=berserker80] Questa me l'ero persa. [/QUOTE]

E più che altro mi sa che l'hai capita come l'altro, cioè non capita o come
ti pare per far tornare il tuo ragionamento...

[QUOTE] Quindi, seguendo il tuo ragionamento, se come si evince da questi
commenti, molte persone pensano che sei un fesso, vuol dire che lo sei? -__-
[/QUOTE]

No, leggi meglio, ho detto che per lo stesso motivo per cui 4 gatti
"anti-Maiden" qui non fanno testo statisticamente, lo stesso vale per tutto
il resto, qui non conta un cazzo, lo capite che il mondo è tutto fuori e qui
siete/siamo in una decina in tutto che commetano regolarmente, forse meno?

E allora, basta sviare dai...


------------------------------
[QUOTE=The Philosopher] Ok, dai, basta così, hai ragione tu, mi hai
convinto. [/QUOTE]

Il "blabla" è quello che tu chiami così e in realtà è tutto ciò a cui non
sai replicare nulla di nulla.

Ma allora non faticavi meno, e facevi scrivere meno anche a me, dicendo
subito dal principio, e i concetti che esprimevo si capivano benissimo così
come i punti tuoi che "smontavo", a dire subito che stavi solo sparando
stronzate e trolleggiando tanto per, senza sapere sostenere nessuna delle
ridicole opinioni e punti di vista espressi, tentando di sviare e attribuire
ad altri cose mai dette da loro etc.?

Boh...


------------------------------
[QUOTE=berserker80] LOL, allora ci avevo preso... sei acida e incazzosa al
punto giusto, sentinella mia:[/QUOTE]

Su cosa, scusa? Ho perso il filo, forse anche per la tua quotatura
strampalata...

[QUOTE]
è proprio vero che le mestruazioni sono una brutta cosa.
[/QUOTE]

Dio che tristezza...ma non hai davvero di meglio da proporre? Cavolo battute
del genere nemmeno alle elementari ormai...

[QUOTE]
Basta, mi fai pena, e giocare con te non è divertente.
[/QUOTE]

mi stupirei alquanto se uno si divertisse mentre prende "bastonate" a ritmo
continuo...

[QUOTE]
Continua a consumarti i polpastrelli da solo,
[/QUOTE]

così "da solo" che raramente ho visto file di commenti come questa
qui...ROTFL...eh si, proprio "da solo" guarda...

[QUOTE]
:)
[/QUOTE]

Ma che ti ridi?


--
http://tinyurl.com/yg6favr (Sostenitore dell'Art.21 con le idee "un po'"
confuse)
http://tinyurl.com/2evhnsb (Idem, piu' o meno)
http://tinyurl.com/ybuynog (I soliti "cavalli di battaglia" del suddetto
"fan dell'art.21", smontati come sempre uno per uno dal sottoscritto)
http://tinyurl.com/2eps6t2 (Nuovo patetico editoriale del solito "fan
dell'Art.21 a senso unico"...e le giuste e altrettanto solite mie smerdate
totali all'inqualificabile soggetto)
GinoS
2010-11-18 17:09:20 UTC
Permalink
</cut>
Senza polemica: ma tu credi davvero che qualcuno legga tutta sta roba?
Senza polemica 2: ma tu credi davvero che a qualcuno interessi qualcosa
di queste 500 e passa righe?
didinho
2010-11-19 15:09:25 UTC
Permalink
Post by GinoS
Senza polemica: ma tu credi davvero che qualcuno legga tutta sta roba?
Senza polemica 2: ma tu credi davvero che a qualcuno interessi qualcosa
di queste 500 e passa righe?
lasciate perdere, vi consiglio piuttosto il post dove lui racconta del
suo approccio a una femmina. logorroico ma esilarante. credo si
intitolasse 'ho raccolto insomma i post nell'ordine cronologico
sisicerto'
Indec
2010-11-19 18:44:52 UTC
Permalink
Post by didinho
Post by GinoS
Senza polemica: ma tu credi davvero che qualcuno legga tutta sta roba?
Senza polemica 2: ma tu credi davvero che a qualcuno interessi qualcosa
di queste 500 e passa righe?
lasciate perdere, vi consiglio piuttosto il post dove lui racconta del
suo approccio a una femmina. logorroico ma esilarante. credo si
intitolasse 'ho raccolto insomma i post nell'ordine cronologico
sisicerto'
link link...
didinho
2010-11-22 07:48:33 UTC
Permalink
Post by Indec
link link...
ecco qui:
https://groups.google.com/group/it.arti.musica.metal/browse_thread/thread/d1427df10a2b6916/aac630998c4e5f80?hl=it&#aac630998c4e5f80
Indec
2010-11-22 08:14:49 UTC
Permalink
Post by Indec
link link...
ecco qui:https://groups.google.com/group/it.arti.musica.metal/browse_thread/th...
Che due palle. manco all'asilo fanno così...
Mordred
2010-11-18 17:22:57 UTC
Permalink
Post by The Sentinel
credo sia interessante rivedere chi diceva cosa e
chi aveva ragione o usava di piu' la logica, la coerenza, l'indipendenza >
di pensiero e ovviamente la competenza.

ma interessante per chi? Perché posti queste cose qui?
Ti piacerebbe se tutti facessero così? Il tuo newsgroup preferito
rovinato...

Fab
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
b***@yahoo.com
2010-11-21 20:44:34 UTC
Permalink
[cut] credo sia interessante
ROTFL
b***@yahoo.com
2010-11-23 01:43:52 UTC
Permalink
Post by The Sentinel
...visto che al tempo mi ero salvato via via ogni post e relativa quotatura
per poterli ripostare
Un lavoro certosino, cazzo! Complimenti!

Peccato che nell'intera storia dell'umanita' non sia mai
fregato un cazzo a nessuno delle tue stronzate postate
in un forum.

Continua a leggere su narkive:
Risultati di ricerca per 'La famosa serie di commenti su Merdal.it...' (newsgroup and mailinglist)
218
risposte
La nuova cantante dei Nightwish!!!
iniziato 2007-05-24 15:07:06 UTC
it.arti.musica.metal
49
risposte
Pauer Merdal
iniziato 2007-05-05 18:32:00 UTC
it.arti.musica.metal
62
risposte
perchè terrestre e non satellite
iniziato 2009-11-26 12:38:19 UTC
it.media.tv.digitale.terrestre
51
risposte
chi e' costui?
iniziato 2008-11-07 18:54:31 UTC
it.cultura.single
Risultati di ricerca per 'La famosa serie di commenti su Merdal.it...' (Domande e Risposte)
2
risposte
La trilogia del Signore degli Anelli è stata la prima serie di film ad essere girata contemporaneamente?
iniziato 2014-03-13 22:50:33 UTC
film
3
risposte
Fonte per la famosa citazione di Hilbert "Matematica a Gottinga? Non ce n'è più davvero nessuno"
iniziato 2015-06-30 10:40:05 UTC
storia della scienza e matematica
2
risposte
Quando accendo il controller di volo e gli ESC, sento una serie di segnali acustici. Cosa significano tutti i segnali acustici?
iniziato 2020-05-04 19:08:23 UTC
droni
18
risposte
Come chiedere alla tua ragazza di pagare la sua quota di affitto quando si trasferisce?
iniziato 2017-10-18 11:09:34 UTC
interpersonale
2
risposte
Cosa ha causato o contribuito a far cadere in disgrazia gli elementi e la geometria sintetica di Euclide?
iniziato 2018-03-01 01:00:09 UTC
storia della scienza e matematica
Discussioni interessanti ma non correlate
8
risposte
Devo definire tutte le forme di imbroglio nel programma?
iniziato 2014-06-16 04:06:01 UTC
6
risposte
Prendendo il mio dottorato di ricerca consigliere fuori a cena dopo la laurea
iniziato 2019-07-03 07:33:13 UTC
10
risposte
In un documento formale, dovrei censurare "brainf ** k", il nome di un linguaggio di programmazione?
iniziato 2016-05-02 06:09:33 UTC
7
risposte
Lo studente vuole mostrare a tutti quanto sa
iniziato 2015-11-13 14:38:14 UTC
5
risposte
Ethics: Is it ethical for a professor to conduct research using a student's ideas without giving them credit?
iniziato 2019-11-15 15:05:46 UTC
Loading...